Domanda – Inf. NON EU

DOCUMENTI PER L’ISCRIZIONE ALL’ALBO
INFERMIERI STRANIERI NON COMUNITARI

 

1. Carta o documento di identità italiani o validi per l’espatrio, se emessi da Paesi stranieri.

2. Titolo di studio di infermiere/a e/ o Infermiere Pediatrico/a e relativa traduzione in italiano certificata, conforme al testo originale, dall’Autorità Diplomatica o Consolare italiana presso il Paese in cui il documento è stato rilasciato, ovvero da un traduttore ufficiale presso il Tribunale italiano. (Tranne nel caso in cui il titolo di Studio sia stato conseguito in Italia)

4. Autorizzazione all’esercizio della professione rilasciato dal Ministero della Salute. (Tranne se si è conseguito il titolo di Studio in Italia; in questo caso è necessario un nullaosta, rilasciato dal Ministero della Salute, che verrà chiesto direttamente dall’Ordine in seguito alla presentazione della domanda)

5. Tre fotografie formato tessera uguali e recenti, non stampate al computer: le fotografie devono ritrarre l’interessato/a in posizione frontale, in primo piano con la visione del solo viso e capelli, con il viso scoperto e riconoscibile e che non fuoriesca parzialmente dall’area fotografata, e con sfondo tassativamente neutro. Le fotografie devono assolutamente essere delle dimensioni di 35 mm x 45 mm.

6. Marca da Bollo da € 16,00.

7. Permesso o carta di soggiorno. Gli infermieri stranieri in attesa del permesso/carta di soggiorno per motivi di lavoro subordinato possono presentare, in attesa di ricevere il suddetto permesso/carta di soggiorno, la ricevuta attestante l’avvenuta presentazione della richiesta del permesso/carta di soggiorno rilasciata dall’Ufficio postale abilitato, unitamente alla copia del modello di richiesta di permesso di soggiorno rilasciato dallo Sportello Unico per l’Immigrazione (e dimostrino di aver sottoscritto il contratto di soggiorno).

E’ inoltre necessario avere, per effettuare l’autocertificazione, i dati relativi a:
1. Codice Fiscale rilasciato dall’Agenzia dell’Entrate.

2. Esclusivamente se si è studiato in Italia, Diploma/Laurea di I.P./V.I. (con l’indirizzo completo della via e della città in cui è ubicata la Scuola che ha rilasciato il diploma o la Segreteria della Facoltà di Medicina e Chirurgia che ha rilasciato la Laurea)

Relativamente alle autocertifcazioni si ricorda che:

  • Non possono usufruire dell’autocertificazione cittadini extracomunitari non in possesso del permesso di soggiorno.
  • I cittadino extracomunitari possono dichiarare soltanto quei fatti, stati, qualità personali certificabili o attestabili da parte di pubbliche amministrazioni italiane (ad esempio, non possono presentare una di dichiarazione sostitutiva di possesso di un titolo di studio conseguito all’estero).
  • Il permesso di soggiorno non può essere autocertificato, ma deve essere esibito ai sensi dell’art. 6 del DLgs 286/98.

ATTENZIONE:

– Si possono iscrivere all’Ordine delle Professioni Infermieristiche della Provincia di Bologna solo i residenti nella Provincia di Bologna o chi abbia già richiesto la residenza ad un Comune della Provincia di Bologna. In quest’ultimo caso è necessario presentare la certificazione del Comune attestante l’avvenuta richiesta di residenza.

 Il richiedente verserà in contanti (NO POS) all’atto della presentazione della domanda:

€     10,00    per diritti di segreteria

L’iscrizione all’Albo da parte degli infermieri non comunitari, che non hanno conseguito il titolo di studio in Italia, è subordinata al superamento della prova di accertamento delle conoscenze linguistiche necessarie all’esercizio della Professione Infermieristica e delle speciali disposizioni che regolano  l’esercizio professionale in Italia. La data e l’orario dell’esame (orale e scritto) saranno fissate e comunicate tramite lettera successivamente alla presentazione all’Ordine della domanda di iscrizione, completa di tutti i necessari allegati. Il costo dell’esame è di € 25,00 da versare in contanti (NO POS), il giorno della previsto per la prova, in Segreteria.

Dopo il superamento dell’esame

la domanda di iscrizione dovrà essere completata consegnando alla Segreteria del Collegio, in orario d’ufficio, la ricevuta di versamento di € 168,00 eseguito sul conto corrente postale n. 8003 intestato a “Agenzia delle entrate  – Ufficio di Pescara – Tasse Concessioni Governative” e versando all’Ordine, in contanti (NO POS):

€    50,00    per quota iscrizione annuale

 

LE DOMANDE DI ISCRIZIONE NON SARANNO CONSIDERATE COMPLETE, E PERTANTO NON SI PROCEDERA’ ALL’ISCRIZIONE DEL RICHIEDENTE, FINO ALLA CONSEGNA DELLA SUDDETTA RICEVUTA E AL PAGAMENTO DI QUANTO DOVUTO ALL’ORDINE.

 L’ufficio dell’Ordine è aperto al pubblico:

Lunedì – Mercoledì                   dalle ore 9.00 alle ore 12.00

Martedì – Giovedì – Venerdì    dalle ore 14.00 alle ore 17.00

Sabato chiuso

Per presentare la domanda di iscrizione è necessario presentarsi almeno entro mezz’ora prima dell’orario di chiusura.


domanda-iscr-stranieri-extracomunitari-2019

privacy-informazioni-sul-trattamento-dati