Disabilità. Assistenza in stazione: nuovo numero “Sale blu”

Share on Facebook0Share on Google+0Share on LinkedIn0Tweet about this on Twitter

cds_2015_servizimobilitaridotta02Il numero 02.32.32.32 consente di prenotare i servizi delle “Sale blu”, dedicati ai viaggiatori con disabilita”e a ridotta mobilita’, anche temporanea. Accolte le richieste delle associazioni di categoria di una tariffa piu’ conveniente. Nel 2016 oltre 300 mila gli interventi garantiti (RED.SOC.)

ROMA – E’ attivo il nuovo numero telefonico 02.32.32.32 (rete fissa e mobile) per prenotare i servizi di assistenza delle Sale Blu di Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS Italiane). Si tratta di servizi dedicati ai clienti con disabilita’ e a ridotta mobilita’, anche temporanea, che viaggiano in treno, spiega l’azienda. Da martedi’ 28 febbraio 2017 il nuovo numero – tariffazione ordinaria in base al gestore telefonico – sostituira’ definitivamente il numero 199.30.30.60, che sara’ disattivato. Resta invece operativo il numero verde 800.90.60.60 raggiungibile solo da rete fissa.

Con la nuova utenza telefonica Rfi accoglie le richieste delle associazioni di categoria mettendo a disposizione dei clienti un servizio con una tariffa piu’ conveniente. I servizi di assistenza delle Sale Blu, che possono essere richiesti a Rfi o alle imprese ferroviarie (in questo caso mentre viene acquistato il biglietto), prevedono: prenotazione del servizio; messa a disposizione di sedia a rotelle (su richiesta); guida in stazione e accompagnamento al treno, con sistemazione al posto assegnato; accoglienza in treno all’arrivo in stazione e guida fino all’uscita di stazione o ad altro treno; accesso al treno con carrello elevatore, per i clienti su sedia a rotelle; trasporto di un bagaglio a mano.

Le 14 Sale Blu del network coordinano oltre 270 stazioni ferroviarie – aperte tutti i giorni dalle 6.45 alle 21.30 – e sono operative nelle principali stazioni italiane: Ancona, Bari Centrale, Bologna Centrale, Firenze Santa Maria Novella, Genova Piazza Principe, Messina Centrale, Milano Centrale, Napoli Centrale, Reggio Calabria Centrale, Roma Termini, Torino Porta Nuova, Trieste Centrale, Venezia Santa Lucia e Verona Porta Nuova.

Tutte le informazioni di dettaglio su tempi e modi di prenotazione di assistenza per i clienti a ridotta mobilita’ o con disabilita’, anche temporanea, sono consultabili sul sito di Rete Ferroviaria Italiana (rfi.it), nella sezione “Accessibilita’ nelle Stazioni”.

I servizi di assistenza erogati attraverso le Sale Blu di Rfi registrano un continuo incremento di richieste e negli ultimi sei anni sono piu’ che raddoppiati, passando da circa 150mila nel 2010 agli oltre 300mila del 2016. Da gennaio 2011 le Sale Blu sono gestite da Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS Italiane) nel ruolo di Station Manager (Gestore di Stazione) in base a quanto previsto dal Regolamento (CE) n. 1371/2007 adottato dal Parlamento Europeo e dal Consiglio dell’Unione Europea Diritti e obblighi dei passeggeri nel trasporto ferroviario. (www.redattoresociale.it)

Potrebbe interessarti...