Primi test in Francia: olfatto dei cani efficace al 100 per cento nell’individuare il cancro

Share on Facebook0Share on Google+0Share on LinkedIn0Tweet about this on Twitter

Due cani appositamente addestrati per “sentire il cancro al seno”: è la nuova frontiera per individuare precocemente i tumori, grazie al loro sensibilissimo olfatto. I primi test, realizzati dall’Istituto Curie, in Francia, su 130 donne, hanno dato un riscontro positivo del 100%.

Da queste conferme, l’istituto ha avviato un nuovo studio clinico denominato Kdog, grazie all’impiego di 4 cani addestrati a ‘cercare’ l’odore della malattia su fazzoletti impregnati del sudore delle pazienti o su tessuti prelevati allo scopo. Oltre 1000 donne coinvolte in una sperimentazione che sarà avviata nel 218 e che si concluderà nel 2021.

“L’obiettivo di questo studio – ha spiegato la ricercatrice Aurélie Thuleau, impegnata nel progetto Kdog – è determinare se la riuscita del protocollo è indipendente dalla razza del cane e dal suo addestratore”.

Gli scienziati sperano di mettere a punto un test semplice e poco costoso da poter utilizzare soprattutto nei Paesi in via di sviluppo, dove gli strumenti diagnostici spesso mancano. Sperimentazioni sui ‘cani scova-tumori‘ sono in corso oggi in diversi Paesi, in particolare in Usa e Israele, ma anche in Italia.
Fonte: Adnkorons

Potrebbe interessarti...