Arresto cardiaco in Valsamoggia, salvato da 2 infermieri non in servizio

schermata-2021-08-29-alle-21-05-54
Share on Facebook0Share on Google+0Share on LinkedIn0Tweet about this on Twitter

Un uomo di 65 anni è stato soccorso e salvato da un arresto cardiaco, questa mattina in piazza della Libertà a Savigno, nel Bolognese, grazie all’intervento immediato di due infermieri, in quel momento non in servizio e fortunatamente nelle vicinanze del defibrillatore a disposizione nella stessa piazza. E’ stato rianimato e portato all’ospedale Maggiore in elicottero e le sue condizioni sono state valutate di media gravità: si era quindi ripreso.

 whatsapp-image-2021-08-29-at-18-33-43

E’ successo intorno alle 10.45.
“Stavo andando a fare la spesa con le mie figlie – racconta all’ANSA l’infermiere Lorenzo Rienzi – quando ho visto questa persona, che era insieme alla moglie, crollare a terra. Ho visto un’altra persona, che poi ho saputo essere anche lui un infermiere, correre verso di lui e io, lasciando le mie figlie a una signora, ho fatto prendere il defibrillatore semiautomatico che sapevo essere in piazza e siamo intervenuti per i primi soccorsi. Intanto ho chiamato il 118 ed è arrivata prima un’ambulanza da Zocca e poi l’elicottero. Ho mandato un ragazzo con un suv a prendere l’equipaggio al centro sportivo”. Grazie alla tempestività delle manovre, il 65enne si è ripreso.

Fonte: Ansa

Potrebbe interessarti...