Dal 2016 sarà vietato fumare in auto con i bambini

fumo bambini
Share on Facebook0Share on Google+0Share on LinkedIn0Tweet about this on Twitter

Con un apposito Decreto, il Consiglio dei Ministri emana le nuove norme, recependo la Direttiva Europea di contrasto al fumo.

Aumentare il livello di informazioni sui rischi del fumo, estensione del divieto di fumare anche all’esterno degli ospedali, sospendere la vendita di pacchetti piccoli di sigarette, divieto di fumare all’interno delle auto con bambini a bordo e donne in gravidanza.

Sono queste, in sintesi le misure contenute nel decreto legislativo di recepimento della Direttiva UE 2014/40/UE

 

Di seguito una sintesi delle principali novità:

  • Divieto di vendita ai minori di sigarette elettroniche e contenitori di liquido di ricarica con presenza di nicotina e prodotti di nuova generazione
  • Divieto di fumo in autoveicoli in presenza di minori e donne in gravidanza
  • Divieto di fumo nelle pertinenze esterne degli ospedali e degli Irccs pediatrici, nonché nelle pertinenze esterne dei singoli reparti pediatrici, ginecologici, di ostetricia e neonatologia
  • Inasprimento delle sanzioni per la vendita e somministrazione di prodotti del tabacco, sigarette elettroniche e prodotti di nuova generazione ai minori. E’ prevista la sospensione della licenza per 3 mesi alla prima violazione e multa da 1000 a 4000 euro. Quando la violazione è commessa più di una volta , oltre alla sanzione amministrativa pecuniaria, è prevista la revoca della licenza all’esercizio dell’attività
  • Verifica dei distributori automatici, di norma, al momento dell’istallazione e periodicamente, al fine di controllare il corretto funzionamento dei sistemi automatici di rilevamento dell’età dell’acquirente

 

Il Decreto entrerà in vigore a partire dal 16 Maggio 2016

Approfondimenti al link di Quotidiano Sanità

 

Potrebbe interessarti...

Iscriviti alla nostra Newsletter

Desidero iscrivermi alla Newsletter e acconsento al trattamento dei dati personali per tale finalità, alle condizioni indicate nella Privacy Policy