Infermieri 118: Risoluzione in Assemblea Legislativa ER

foto ins
Share on Facebook0Share on Google+0Share on LinkedIn0Tweet about this on Twitter

Dopo tre settimane di dibattito, articoli e comunicati stampa innescate dall’articolo (link) pubblicato su Quotidiano Sanità del 24 Ottobre scorso, nel quale si evidenziava che gli Ordini dei Medici di Bologna, Modena, Ravenna e Piacenza, “avrebbero presentato esposti alla Procura e aperto procedimenti disciplinari nei confronti di alcuni medici per aver redatto procedure e istruzioni operative che regolano l’intervento di infermieri sulle ambulanze del 118″ e dopo gli  interventi dei Collegi IPASVI della Regione Emilia Romagna (link), della Federazione Nazionale Collegi (link) e dell’ANIARTI (Associazione Nazionale Infermieri di Area Critica) link a sostegno ed a tutela dell’operato degli Infermieri impegnati nel Sistema dell’Emergenza 118, un numero significativo di Consiglieri regionali della maggioranza ha presentato ieri una Risoluzione all’Assemblea Legislativa della Regione Emilia Romagna.

Una risoluzione che oltre a “rinnovare la fiducia nei confronti degli infermieri e dei medici che con la loro professionalità rendono la regione all’avanguardia e punto di riferimento nazionale e internazionale” impegna la Giunta a “definire le iniziative idonee per garantire la maggiore valorizzazione professionale degli infermieri, in un quadro di equilibrio e rispetto dei diversi ruoli (medico, infermiere, altri operatori sanitari), riconoscendo le esperienze pilota e indicando in modo chiaro, certo ed omogeneo le modalità di lavoro delle equipe di soccorso in modo da fornire ai cittadini il miglior servizio sanitario possibile, in particolare per quanto riguarda l’emergenza territoriale”.

12

 

Potrebbe interessarti...