Approvata Legge di Bilancio, stabilizzazione di infermieri. 2 mld in più per la Sanità

Share on Facebook0Share on Google+0Share on LinkedIn0Tweet about this on Twitter

Conferenza stampa al termine del Consiglio dei Ministri del 7 aprile 2015  Conferenza stampa del Presidente del Consiglio Renzi e del ministro dell'Economia e delle Finanze Padoan al termine del Consiglio dei Ministri.

Dopo circa un’ora di riunione, il governo ha dato il via libera alla legge di bilancio. La manovra è una legge “piena di buone notizie per l’Italia e gli italiani”, dice il premier Matteo Renzi in conferenza stampa dopo il cdm.

 

RENZI: SU SANITA’ NOI MAI TAGLIATO. E ORA CI SONO 2 MLD IN PIÙ

“Sulla sanità questo governo non ha mai tagliato, ci sono 2 miliardi in più”, dice Renzi. Nella sanità c’era un miliardo che “per alcuni sembrava ballerino” e sarà destinato “per i farmaci oncologici, per l’epatite C, per i vaccini” e per le nuove stabilizzazioni di medici e infermieri, aggiunge Renzi.

RENZI: SU PENSIONI 7 MLD NEL TRIENNIO ANZICHÈ 6

“Abbiamo chiuso un accordo con il mondo dei pensionati, avevamo chiuso a 6 miliardi ed invece sono 7 nel triennio”, dice il premier.

RENZI: CON DECRETO CHIUSA LA PARENTESI DI EQUITALIA

Il cdm ha approvato un decreto che “interviene sull’obiettivo di chiudere la parentesi di Equitalia per un nuovo rapporto tra fisco e contribuenti“, dice Renzi. Il governo ha previsto l’abolizione di Equitalia “con il suo ingresso in Agenzia delle Entrate, con un periodo di tempo che richiederà almeno sei mesi per completare il percorso” dice il premier. “Ma la chiusura di Equitalia permette di dire: ‘ragazzi chiudiamo anche il passato‘, spiega Renzi, sottolineando che “le multe si pagano ma senza gli interessi vessatori che ci sono stati in passato. Capisco che Visco ed altri siano critici. Ma ora seguiamo un meccanismo di fisco amico. E a chi dice che facciamo poco contro l’evasione, dico: ‘mettete in fila i risultati e vedete chi ha fatto più di tutti contro l’evasione’. Noi. Abbiamo il record contro l’evasione. Come le coppe campioni per il Real Madrid”.

RENZI: LA FILOSOFIA E’ ‘MENO TASSE, PIU’ DIRITTI’

“Il disegno organico” della legge di bilancio “è meno tasse, più diritti, dice Renzi. “Ma come si fa a non capirlo?”, chiede Renzi ai giornalisti.

RENZI: OGGI ANCHE ANTI RENZIANI POSSONO ESSERE CONTENTI

“Ci sono tanti anti renziani e avversari del governo che oggi possono dire di essere contenti che c’è qualcosa in più per loro, non andiamo ancora bene ma andiamo meglio“, dice Renzi.

RENZI: SE GOVERNO VA AVANTI NEL 2018 INTERVENTO SU IRPEF

“Irpef verrà il prossimo anno, se avremo la possibilità di continuare il nostro lavoro credo che il percorso verrà completato. Ci manca solo l’Irpef che avevamo annunciato nel 2018”, dice Matteo Renzi.

RENZI: NIENTE EFFETTI SPECIALI, CON NOI IMPEGNI DIVENTATI REALTA’

“Vi ricordate quella pubblicità che diceva ‘potevamo stupirvi con effetti speciali?’ Noi non vi stupiamo con effetti speciali ma con un lavoro quotidiano, paziente, tenace. Dopo due anni e mezzo i nostri impegni sono diventati realtà”, afferma il premier.

RENZI: STIMIAMO CRESCITA OLTRE 1%, MA IN MODO SIGNORILE INDICHIAMO 1%

“Noi abbiamo fatto la stima che la crescita sarà dell’1,1 per cento ma in modo molto signorile indichiamo l’1 per cento. Dando per scontato che con il deficit al 2,3% e con le misure che abbiamo indicato sarà più alta” dice Renzi.

RENZI: PER COMPETITIVITÀ SONO 20 MLD SU PIÙ ANNI

“Il lavoro sulla competitività vale qualcosa come 20 miliardi su più anni tra Industria 4.0 e superammortamento”, dice ancora Renzi.

RENZI: SOLDI A PMI E ARTIGIANI, NON PER BANCHIERI

“Segnalo che i soldi non vanno ai banchieri ma alle piccole e medie imprese e agli artigiani”, dice ancora Renzi. C’è “una straordinaria e poderosa iniezione di fiducia per le imprese”, aggiunge.

RENZI: FONDO DA 3 MLD PER GLI ENTI TERRITORIALI

“Sugli enti territoriali, comuni, province e regioni, siamo pronti al confronto mettendo sul tappeto 3 miliardi di euro. C’e’ un fondo di 3 miliardi per gli enti territoriali. I ministri incontreranno i rappresentanti degli enti territoriali”. Lo dice Matteo Renzi, illustrando in conferenza stampa la manovra di bilancio.

RENZI: AIUTI A PARITARIE, ASILI E SCUOLE CON PIU’ DISABILI

“Interveniamo a dare una mano sulle scuole non statali materne, paritarie, perchè svolgono servizio pubblico, e un sostegno alle scuole paritarie che hanno insegnanti di sostegno e che hanno un numero di disabili rilevanti”, annuncia il premier Renzi, spiegando che “il Cottolengo, ad esempio, ha il 13 per cento di ragazzi disabili rispetto a una media nazionale del 3 per cento. Aiutare gli insegnanti di sostegno è un principio di equità e giustizia. Confido che non ci siano polemiche ideologiche”, aggiunge Renzi.

RENZI: BONUS RISTRUTTURAZIONE A CONDOMINI E ALBERGHI

“Ci sono gli incentivi per i condomini. C’è il bonus ristrutturazione che si allarga ai condomini e agli alberghi. Fondamentale, non solo per il turismo, ma anche per la sicurezza. Pensate ad Amatrice”, dice il premier.

RENZI: CONTRIBUTO A COMUNI CHE ACCOLGONO MIGRANTI

Sarà riconosciuto ai comuni “un contributo specifico per ogni migrante accolto”. Questo “dimostra che lo Stato è riconoscente alle comunità che danno una mano“, annuncia Renzi.

MANOVRA SALE DI 2 MLD, È A 26,5 MILIARDI

“Il valore della manovra è aumentato di 2 miliardi, a 26,5 miliardi”, annunciano Matteo Renzi e Pier Carlo Padoan presentando la legge di bilancio in conferenza stampa.

RENZI: SPENDING A 27,5 MLD, MA E’ ‘REVIEW’ NESSUN TAGLIO A SERVIZI

“Siamo a 27,5 mld di spending però la spending è ‘review’, il che vuol dire che se prendo i soldi dalle siringhe e li metto sui farmaci oncologici non è taglio alla spesa, è revisione della spesa“. Lo dice il premier rispondendo alle domande sulla legge di bilancio. “Il commissario della spesa- aggiunge Renzi- è quello che revisiona la spesa. Se prendi una cifra e la metti da un’altra perchè ritieni, ad esempio, che sia importante darla ad esempio alle pensioni, non è taglio, è revisione della spesa”. Padoan si inserisce per spiegare: “Revisione, se posso aggiungere, dei meccanismi di spesa che permette di aumentare l’efficienza o di spendere meno a parità di servizi”.

RENZI: DA PROSSIMO ANNO CANONE SCENDE A 90 EURO

“Il canone Rai era 100 euro quest’anno, passa a 90 il prossimo anno”, annuncia Renzi.

BOSCHI: GRANDE LAVORO DI SQUADRA PER L’ITALIA

“Molto felice della stabilità 2017. Un grande lavoro di squadra per l’Italia #passodopopasso”. Così in un tweet la ministra delle Riforme, Maria Elena Boschi.

LORENZIN: FONDO SANITA’ A 113 MLD, DA VACCINI A PRECARI

“Fondo a 113 miliardi, 2 in più. La #salute al centro: piano vaccini, farmaci oncologici innovativi, stabilizzazione precari #sanità”. Così il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, in un tweet.

ALFANO: “CI SIAMO FATTI VALERE, PIU’ 2 MLD FONDO SANITARIO”

“Finito Cdm: Molto bene. Area popolare si è fatta valere con grandi risultati. Ancora una volta una manovra per i moderati italiani”. Lo dichiara il ministro degli Interni Angelino Alfano, commentando l’approvazione della legge di Bilancio. “Obiettivi centrati: sostegno alle forze dell’ordine, alla famiglia, ai Comuni che hanno fatto accoglienza, aumenta di due miliardi il fondo sanitario, chiude Equitalia, si rottamano interessi e mora delle cartelle esattoriali, si semplificano e alleggeriscono i regimi fiscali dei piccoli imprenditori, si estende il bonus delle ecoristrutturazioni a condomini e alberghi, ripartono le assunzioni nel pubblico impiego, si realizza la più grande manovra per la competitività (oltre 20 miliardi), grande investimento contro il dissesto idrogeologico e per le bonifiche e depurazioni. Ancora una volta decisivi”, conclude.

DIRE

Potrebbe interessarti...