Centrali Uniche Committenza. Cantone: “Ampliare i sistemi di controllo”

Share on Facebook0Share on Google+0Share on LinkedIn0Tweet about this on Twitter

16449780585_d66f7592da_z-600x400“Quando creiamo le centrali uniche di committenza creiamo anche centri di potere, non per forza in senso negativo. Dobbiamo pero’ ampliare i sistemi di controllo della trasparenza, altrimenti la questione diventa pericolosa”. Cosi’ il presidente dell’Anac, Raffaele Cantone, intervenendo al dibattito sulla sanita’ dal titolo ”Gare centralizzate, spending review e sostenibilita’ Ssn: come garantire innovazione, qualita’, trasparenza e sicurezza per il paziente”, all’Auditorium Parco della Musica di Roma. “Le centrali uniche di committenza sono una scelta obbligata nella logica di efficienza e risparmio: qual e’ quindi l’idea del codice dei contratti? Valutare la qualita” ma individuare dei paletti di controllo”, ha concluso. (Ekp/ Dire)

Potrebbe interessarti...