Ciao “Dottor Mascalzone”, regalava sorrisi in corsia

Share on Facebook0Share on Google+0Share on LinkedIn0Tweet about this on Twitter

Il  ‘dottor Mascalzone’ non c’è più, ha regalato gioia ai bambini degli ospedali delle Marche, in particolare quelli di Civitanova, Macerata e Pesaro e del ‘Salesi’ di Ancona.

Francesco d’Amanzo, 39 anni, dal sorriso contagioso, è stato spento da una malattia. Ingegnere di professione, ma la sua passione era  trascorrere a donare gioia ai più piccoli.

E’ stato tra i fondatori dell’associazione ‘Il baule dei sogni’ di Ancona, impegnata nella clown terapia. Ora la rete la ricorda e sui social, dopo la notizia della sua scomparsa, sono in tanti a rendergli onore per il lavoro svolto in corsia. Aveva scelto di chiamarsi ‘dottor Mascalzone’ , perché questo simpatico nome che regalava sorrisi e attimi di felicità a chi si trovava in situazioni difficili a causa della malattia.

Originario di Pescara, in Abruzzo, ma le Marche lo avevano in qualche modo ‘adottato’: viveva infatti a Filottrano, un comune in provincia di Ancona.

La Federazione Nazionale Clown Dottori, scrive in un post su Facebook: ” Il suo sorriso e la sua semplicità rimarranno per sempre nei nostri cuori” .

Di Carlotta Pasquali

FONTE ANSA

Potrebbe interessarti...

Iscriviti alla nostra Newsletter

Desidero iscrivermi alla Newsletter e acconsento al trattamento dei dati personali per tale finalità, alle condizioni indicate nella Privacy Policy