Con più cibi ricchi di vitamina D, meno rischio allergie bimbi

image
Share on Facebook0Share on Google+0Share on LinkedIn0Tweet about this on Twitter

Le vitamine svolgono una funzione importante per il corretto funzionamento delle cellule, dei tessuti e degli organi. Esse favoriscono l’assimilazione di proteine, di zuccheri e grassi; combattono i radicali liberi che danneggiano le nostre cellule.

Un recente studio della Icahn School of Medicine del Mount Sinai Health System, negli Usa, pubblicato sulla rivista The Journal of Allergy and Clinical Immunology, ha dimostrato che l’assunzione di cibi ricchi di vitamina D (contenuta nel pesce azzurro, nelle uova, nei funghi e nel latte) diminuisce il rischio che il bambino sviluppi allergie in età scolare.

Gli studiosi hanno seguito 1248 madri e i loro bambini negli Stati Uniti, dal primo trimestre di gravidanza fino al raggiungimento del settimo anno di età. Dai risultati e’ emerso che un consumo giornaliero di vitamina D in gravidanza (una qauantita’ pari a quella contenuta in 230 ml di latte) riduce del 20%, nei bambini in eta’ scolare, la “febbre da fieno”, una forma di rinite allergica.

“Questo studio può influenzare la consulenza nutrizionale e le raccomandazioni per le mamme in attesa perche’ includano gli alimenti ricchi di vitamina D nella loro dieta “, ha detto all’Ansa, l’autrice della ricerca, Supinda Bunyavanich.

Fonte: Ansa

 

 

Potrebbe interessarti...