Disabilità. ”HEY, BROTHER!”, fratelli e sorelle di persone disabili si incontrano a Torino

Share on Facebook0Share on Google+0Share on LinkedIn0Tweet about this on Twitter

Negli ultimi anni il tema dei siblings, fratelli e sorelle di persone con disabilita’, e’ sempre piu’ oggetto di attenzione e numerose sono le iniziative di supporto che si stanno diffondendo e sviluppando in tutta Italia. Fondazione Paideia onlus ha organizzato a Torino il 24 e 25 settembre “Hey, brother!”, l’evento che ospita per la prima volta insieme in Italia Kate Strohm e Don Meyer, tra i principali promotori del sostegno a fratelli e sorelle di persone con disabilita’ e alle loro famiglie, e che si prefigge ”obiettivo di riflettere sulla condizione dei siblings, di raccontare alcune delle esperienze attualmente presenti sul territorio italiano e di esplorare le possibili prospettive future.

Il convegno internazionale, in programma sabato 24 settembre alla Casa del Teatro Ragazzi e Giovani in corso Galileo Ferraris 266 a Torino dalle ore 8.30 alle 18.30, e’ rivolto a operatori (neuropsichiatri infantili, psicologi, assistenti sociali, educatori professionali e terapisti della riabilitazione), insegnanti, genitori e siblings adulti, previa iscrizione e fino a esaurimento posti.

Per la partecipazione al convegno di sabato 24 settembre e’ richiesta una donazione minima di 40 euro, che verra’ utilizzata per sostenere le attivita’ della Fondazione Paideia a favore dei siblings. 50 posti sono riservati a genitori di siblings e siblings adulti offerti dalla Fondazione Paideia. Domenica 25 settembre presso la Sala Formazione della Fondazione Paideia in via San Francesco d’Assisi 42/G a Torino si terra’ una giornata di workshop con Don Meyer e Kate Strohm aperta a un numero massimo di 65 operatori, previa iscrizione. Per gli iscritti e’ obbligatoria la partecipazione alla prima giornata.

Per prendere parte a entrambe le giornate e’ richiesta una donazione minima di 100 euro. Le iscrizioni devono pervenire entro venerdi’ 16 settembre. E’ necessario pre-iscriversi compilando il form all’indirizzo http://bit.ly/29xKJ7L.

Hey brother – programma

Le due giornate, che gode del patrocinio della Regione Piemonte, sara’ aperta dallo spettacolo teatrale “Fratelli in fuga”, in scena venerdi’ 23 settembre alle 21 presso la Casa del Teatro Ragazzi e Giovani in corso Galileo Ferraris 266 a Torino. Lo spettacolo, prodotto da Santibriganti Teatro in collaborazione con la Fondazione Paideia onlus, e’ a ingresso gratuito fino a esaurimento posti. Per le prenotazioni e’ necessario rivolgersi alla biglietteria del Teatro a partire dal 16 settembre (tel. 011/19740280). Don Meyer e’ il direttore del “Sibling Support Project” di Seattle. E’ noto per la creazione dei Sibshops, divertenti occasioni di confronto e gioco rivolti a fratelli e sorelle di bambini con disabilita’ tra gli 8 e 13 anni, basati sul supporto tra pari. Attualmente sono stati attivati piu’ di 300 Sibshops in tutto il mondo.

Don Meyer ha organizzato workshop sul tema dei siblings in dodici paesi ed e’ autore di sette libri sulle famiglie di persone con disabilita’. I gruppi online che ha creato – SibTeen, Sib20, e Sibnet – forniscono sostegno quotidiano e informazioni a migliaia di siblings provenienti da tutto il mondo. Kate Strohm e’ fondatrice e direttrice dell”organizzazione “Siblings Australia”. Nel corso degli ultimi 17 anni ha attivato risorse, creato servizi e promosso occasioni di formazione per famiglie e operatori e fortemente sostenuto diverse forme di supporto diretto per i fratelli di bambini e adulti con disabilita’. Il suo libro “Siblings: Brothers and Sisters of Children with Disability” e’ stato pubblicato in Australia, Stati Uniti e Regno Unito e tradotto in coreano. (www.redattoresociale.it)

Hey brother - programma-1

Potrebbe interessarti...