Fumare cannabis danneggia la memoria a breve termine

Share on Facebook0Share on Google+0Share on LinkedIn0Tweet about this on Twitter

Il sospetto c’era gia’ da tempo ma ora la scienza ne e’ certa: fumare troppa cannabis per un periodo prolungato puo’ danneggiare la memoria a breve termine.

Lo studio, pubblicato dal Jama Internal Medicine e condotto da un team di ricercatori dell’Universita’ di Losanna capitanato dal professor Reto Auer, si e’ basato sulle abitudini di 3.400 americani in un periodo di tempo di 25 anni. Cosi’ nella ricerca rilanciata nel Regno Unito dal quotidiano The Independent, e’ stato dimostrato come chi fuma marijuana tutti i giorni per un periodo superiore a cinque anni tenda ad avere danni permanenti alla memoria a breve termine, quella che fra l’altro e’ legata anche alla capacita’ di prendere decisioni immediate. Lo studio ha tuttavia sottolineato come questa perdita di memoria sia registrabile solamente nei consumatori abituali.

Fonte AGI

Potrebbe interessarti...