Mangiare dopo le 19 mette a rischio il cuore

Share on Facebook0Share on Google+0Share on LinkedIn0Tweet about this on Twitter

Un team di scienziati guidati da Ebru Ozpelit, professore associato di Cardiologia della Dokuz Eylul University di Imir (Turchia), hanno affermato che cenare dopo le 19 mette a rischio la salute del nostro cuore, perché consumare il pasto entro due ore dal momento di coricarsi lascia il corpo in uno stato di allerta, non consentendo alla pressione arteriosa di abbassarsi correttamente durante la notte, e aumentando in questo modo il rischio cardiovascolare.

Gli studiosi hanno studiato più di 700 uomini e donne affetti da ipertensione per analizzare come la differenza negli orari dei pasti e la composizione della loro dieta influisse sulla loro salute. Dai risultati raccolti,  hanno raccomandato di cenare sempre prima delle 19, per permettere al corpo di avere il tempo per rilassarsi e riposare. I danni, altrimenti, possono essere anche superiori rispetto a quelli creati da una dieta troppo ricca di sale, avvertono: la pressione sanguigna deve diminuire del 10% durante la notte, ma quasi il 25% di coloro che hanno cenato entro due ore dal momento di andare a letto non ha giovato di questo calo, contro il 14,2% di chi ha mangiato prima delle 19. Ozpelit conclude dicendo che bisogna definire la frequenza ideale e la tempistica dei pasti perché come mangiamo può essere altrettanto significativo rispetto a quello che mangiamo.

Di Carlotta Pasquali

FONTE ADNKRONOS

Foto in copertina: www.freepik.com

Potrebbe interessarti...