Studi pediatrici aperti 8-20, notte e weekend. Ipotesi allo studio

Share on Facebook0Share on Google+0Share on LinkedIn0Tweet about this on Twitter
https://www.flickr.com/photos/uwhealth

https://www.flickr.com/photos/uwhealth

Ecco la nuova bozza Sisac (DIRE – Notiziario settimanale Minori)

– I pediatri non saranno piu’ parasubordinati ma libero professionisti contrattualizzati e verra’ creato un tavolo di verifica permanente degli accordi regionali per evitare macroscopiche discrasie regionali. Queste alcune delle modifiche principali apportate dalla Sisac (Struttura interregionale sanitari convenzionati) alla nuova bozza di convenzione dei pediatri di libera scelta. Modifiche sostanzialmente analoghe a quelle apportate per la medicina generale. Altra novita’ riguarda poi il referente Aft che sara’ scelto dai colleghi annualmente.

Se viene confermato come le Aft della pediatria debbano realizzare nel territorio la continuita’ dell’assistenza con l’apertura coordinata degli studi nella fascia oraria 8-20, saranno invece i medici delle cure primarie ad attivita’ oraria ad assicurare l’assistenza nelle ore notturne, nei giorni festivi ed il sabato. La continuita’ dell’assistenza garantira’ una effettiva presa in carico dell’utente, anche in collegamento con la rete del Numero Unico Europeo 116117.

Per quanto riguarda i massimali resteranno cosi come ora, ma con l’arrivo di paletti molto piu’ stringenti e saranno piu’ precisi e dettagliati i margini delle deroghe, tranne organizzazioni di gruppo con personale dipendente che potrebbe consentire aumenti al massimali. I pediatri di libera scelta possono acquisire un numero massimo di scelte pari a 880 unita’, incluse le scelte riferite ai nuovi nati che non hanno effettuato la prima scelta.

Al raggiungimento di tale limite, ciascun pediatra deve acquisire scelte per un numero massimo di 50 nell’anno solare di nuovi nati. L’Azienda per ognuna delle suddette scelte provvede entro tre mesi alla revoca d”ufficio della scelta del bambino piu’ prossimo al compimento del quattordicesimo anno d’eta’, dandone preventiva comunicazione al genitore o al tutore legale. Eventuali deroghe al massimale di 880 unita’ possono essere autorizzate in relazione a particolari situazioni locali, ai sensi dell”articolo 48, comma 3, punto 5 della Legge 833/78 per un tempo determinato. Il rapporto ottimale pediatri di libera scelta/assistibili di eta’ compresa tra zero e sei anni e’ pari a 1:600. Gli orari degli studi.

L’orario giornaliero di apertura dello studio e’ concordato dal pediatra con il referente di AFT al fine di garantire la continuita’ dell’assistenza dal lunedi’ al venerdi’, nella fascia 8,00-20,00, con alternanza di apertura al mattino e al pomeriggio, con orario settimanale non inferiore a: – 5 ore fino a 250 assistiti; – 10 ore da 251 a 500 assistiti; – 15 ore da 501 a 880 assistiti. (Wel/ Dire) 08:06 16-12-16 NNNN

In copertina foto: https://www.flickr.com/photos/uwhealth

Potrebbe interessarti...