Avviso di mobilità per Assistente Amministrativo presso il Collegio IPASVI di Bologna

Share on Facebook0Share on Google+0Share on LinkedIn0Tweet about this on Twitter

Avviso di mobilità volontaria presso il Collegio IPASVI di Bologna per l’assunzione a tempo indeterminato di: n. 1 Assistente amministrativo, Area funzionale B, posizione economica B2, CCNL Enti Pubblici non economici.

Di seguito i requisiti per la partecipazione e il modulo di domanda:

Bando

Domanda di partecipazione

 

PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

La domanda di ammissione, a pena di esclusione, deve pervenire agli uffici del Collegio IPASVI di Bologna secondo una delle seguenti modalità entro e non oltre le ore 09:00 del giorno 4 luglio 2017 (termine perentorio):

– a mezzo Raccomandata con Avviso di Ricevimento, al seguente indirizzo: Al Collegio IPASVI della Provincia Di Bologna – Via Giovanna Zaccherini Alvisi 15/B, 40138 – Bologna.

– consegna a mano all’Ufficio Protocollo sito al medesimo indirizzo, rispettando il seguente orario: il lunedì e il mercoledì dalle ore 9.00 alle ore 12.00, il martedì, il giovedì e il venerdì dalle ore 14.00 alle 16.30. L’Ufficio rilascerà apposita ricevuta.

– invio all’indirizzo di Posta Elettronica Certificata (PEC): bologna@ipasvi.legalmail.it, mediante indirizzo PEC personale (farà fede la data di invio).

Non saranno considerati validi gli invii da e verso caselle di posta elettronica ordinaria. Al messaggio dovranno essere allegati i file della domanda e del curriculum debitamente firmati, nonché ogni documentazione che il candidato ritenga di inviare. Tutti i documenti dovranno essere tassativamente scansionati in formato PDF.

L’invio come sopra descritto sostituisce a tutti gli effetti l’invio cartaceo tradizionale ed equivale automaticamente ad elezione di domicilio informatico per eventuali future comunicazioni da parte del Collegio IPASVI della Provincia Di Bologna nei confronti del candidato. In ogni caso si invitano i candidati a verificare nella propria casella di posta elettronica certificata la ricezione della notifica di effettiva avvenuta consegna della PEC. Fa fede la data di arrivo della domanda presso la sede del Collegio IPASVI di Bologna, e non la data di spedizione.

È esclusa ogni altra forma di presentazione o trasmissione. Il termine fissato per la presentazione della domanda e dei documenti è perentorio e, pertanto, l’eventuale riserva di invio successivo di documenti è priva di effetto.

Potrebbe interessarti...