ER. Elisoccorso anche di notte, userà i campi sportivi

Share on Facebook0Share on Google+0Share on LinkedIn0Tweet about this on Twitter
Foto di Domenico Marchi

Foto di Domenico Marchi

L’elisoccorso diventa anche notturno e per farlo decollare si utilizzeranno anche i campi sportivi. La novita’, finanziata con 3,2 milioni di euro dalla Regione, e’ stata annunciata oggi e diventera’ a realta’ entro fine maggio, quando saranno completati gli interventi sulle prime 17 “basi abilitate al volo notturno. Tra queste, due campi sportivi (quello di Bobbio nel piacentino e quella di Palagano nel modenese), ma soprattutto una seconda elisuperficie all’ospedale Maggiore di Bologna, posta al suolo, che sara’ la base di partenza per l”elicottero che sara’ a disposizione la notte. Il servizio ad oggi conta in tutto su quattro elicotteri (basi al Maggiore di Bologna, al Maggiore di Parma, all’ospedale di Santa Maria delle Croci di Ravenna e a Pavullo nel Frignano), viene utilizzato soprattutto per una risposta rapida in occasione di traumi gravi e patologie come ictus e infarti. “E’ un pallino che avevamo in mente, ce l’abbiamo fatta anche prima di quanto pensassi- spiega il presidente della Regione Stefano Bonaccini- portare il servizio a 24 ore al giorno e in tutta la regione e’ un fatto atteso e rilevante che da’ piu’ tranquillita’ soprattutto a chi vive nelle zone montane”. Per l’assessore regionale alla Sanita’, Sergio Venturi, e’ solo un primo passo verso una “progressiva estensione del servizio con molte altre basi”. Quello del soccorso sanitario in elicottero “e’ un settore in cui ci sono prospettive molto rilevanti dal punto di vista tecnologico- dice l’assessore- se ci fosse la collaborazione con altre regioni si potrebbe ripensare completamente la rete nazionale”.

Venturi ipotizza che il servizio abbia in futuro come confini quelli di una macroregione che comprenda oltre alla Lombardia (c’e’ gia’ oggi un accordo con la sede di Brescia con la Regione Lombardia) anche Marche e Veneto. Come spiega la direttrice dell’assessorato, Kyriakoula Petracopulacos, i 3.000 interventi l’anno svolti dall’elisoccorso sono destinati ad aumentare da fine maggio, quando si passera’ dalle 12 alle 24 ore di servizio. “Non ci sara’ un raddoppio ma un incremento si'”. (Bil/ Dire)

 

Articoli correlati

Il Servizio di Soccorso Sanitario con elicottero Base Bologna

Potrebbe interessarti...

Iscriviti alla nostra Newsletter

Desidero iscrivermi alla Newsletter e acconsento al trattamento dei dati personali per tale finalità, alle condizioni indicate nella Privacy Policy