Fertilità maschile e sana alimentazione alleanza vincente

Share on Facebook0Share on Google+0Share on LinkedIn0Tweet about this on Twitter

Un’alimentazione equilibrata permetterebbe all’uomo di aumentare le possibilita’ di concepimento; una dieta sana, infatti, migliorerebbe la qualita’ dello sperma, soprattutto negli uomini che presentano gia’ qualche problema di fertilita’. Sono i risultati dello studio recentemente pubblicato su Fertility and Sterility e condotto dalla Erasmus University Medical Centre di Rotterdam in Olanda su 129 uomini, in media di 35 anni, in attesa di un bambino. Obiettivo: studiare le associazioni tra le loro abitudini alimentari e i parametri di qualita’ del liquido seminale. Gli studiosi hanno esaminato la qualita’ dello sperma indagando sul volume, la motilita’, la concentrazione e il numero totale degli spermatozoi tenendo in considerazione l’alimentazione nella fase di concepimento.

Lo studio ha fatto emergere che gli uomini che seguivano una dieta sana e equilibrata presentavano un livello di sperma qualitativamente piu’ elevato, soprattutto rispetto ai soggetti che seguivano una dieta scorretta. I risultati mostrano, quindi, come seguendo un modello alimentare sano aumentino le probabilita’ di concepimento e come questo rappresenti una possibile prevenzione per le coppie con problemi di fertilita’, un problema sempre piu’ diffuso e spesso legato all’uomo. “Lo stile di vita svolge un ruolo molto importante sulla fertilita’ maschile- dichiara il Prof. Antonio Pellicer, condirettore di Fertility and Sterility e Presidente Ivi- Negli ultimi anni si e’ assistito a una significativa riduzione della fertilita’ nell’uomo dovuta a molteplici fattori che hanno provocato una diminuzione della qualita’ del liquido seminale. Occorre, quindi, fare molta attenzione e puntare su una corretta alimentazione poiche’ il peso corporeo puo’ giocare un ruolo fondamentale sull’infertilita’. Una dieta equilibrata, quindi, completa e ricca di antiossidanti rappresenta una delle piu’ importanti regole da osservare per prendersi cura della propria capacita’ riproduttiva”. (Comunicati/Dire) 13:38 12-04-17 NNNN

Potrebbe interessarti...

Iscriviti alla nostra Newsletter

Desidero iscrivermi alla Newsletter e acconsento al trattamento dei dati personali per tale finalità, alle condizioni indicate nella Privacy Policy