I virus “buoni” che combattono il cancro

Share on Facebook0Share on Google+0Share on LinkedIn0Tweet about this on Twitter

Ricercatori svizzeri,  dell’Università di Ginevra e dell’Università di Basilea, hanno realizzato virus artificiali che allertano il sistema immunitario e lo inducono ad inviare cellule killer che combattono contro il cancro. La sperimentazione è stata pubblicata sulla rivista Nature Communications.
Giá da diversi anni venivano  usate terapie che stimolavano le difese del corpo con virus nella lotta contro i tumori, ma indirizzare le cellule immunitarie esclusivamente contro quelle cancerose è un obiettivo che finora non era mai stato raggiunto.

Gli studiosi,  guidati da Doron Merkler e Daniel Pinschewer, hanno costruito virus artificiali basati su quelli della Coriomeningite linfocitaria, una malattia virale dei roditori che può essere trasmessa anche all’uomo. Sono state inserite nel virus proteine tipiche delle cellule del cancro e questo ha permesso al sistema immunitario di riconoscerle come pericolose. Questa combinazione di segnale d’allarme e proteine tumorali ha scatenato un potente esercito di cellule killer, o linfociti T, che è riuscito ad identificare e distruggere le cellule cancerose.

Di Carlotta Pasquali

Fonte ANSA

Potrebbe interessarti...

Iscriviti alla nostra Newsletter

Desidero iscrivermi alla Newsletter e acconsento al trattamento dei dati personali per tale finalità, alle condizioni indicate nella Privacy Policy