In Italia appalti irregolari per 3,4 miliardi di euro

Share on Facebook0Share on Google+0Share on LinkedIn0Tweet about this on Twitter

ROMA – La Guardia di Finanza ha individuato appalti pubblici irregolari per 3,4 miliardi di euro, con la denuncia di 1.866 responsabili, 140 dei quali arrestati. Inoltre 2,6 miliardi di euro sono stati sequestrati alla criminalità di stampo mafioso, oltre a 281 aziende sottratte alle ‘cosche’. E’ quanto emerge dal Rapporto annuale 2016 nel quale si sottolinea come sia “sempre più intenso il coordinamento nella lotta all’evasione fiscale”.

Le Fiamme gialle hanno compiuto un milione di interventi di polizia economica e finanziaria in un anno di attività. Duemila i casi di frodi Iva individuati; 1663 quelli di evasione fiscale internazionale, con il sequestro di disponibilità patrimoniali e finanziarie per 781 milioni di euro. Oltre 19.000 i lavoratori in ‘nero’ e irregolari scoperti. Ammontano a 180 milioni, infine, i prodotti illegali sequestrati poiché contraffatti, piratati o pericolosi, per un valore superiore a 2,4 miliardi di euro.

DIRE

Potrebbe interessarti...

Iscriviti alla nostra Newsletter

Desidero iscrivermi alla Newsletter e acconsento al trattamento dei dati personali per tale finalità, alle condizioni indicate nella Privacy Policy