Papa Francesco sarà a Bologna il 1° Ottobre

Share on Facebook0Share on Google+0Share on LinkedIn0Tweet about this on Twitter

20150816201327-papa-francesco-600x400Papa Francesco sara’ a Bologna il prossimo 1 ottobre, in occasione del Congresso eucaristico diocesano. A dare l’annuncio e’ l’arcivescovo Matteo Zuppi, in una nota, nella quale si elenca il fitto programma di impegni gia’ programmati per quella domenica. Il Pontefice fara’ visita prima di tutto all’Hub di via Mattei, per incontrare i profughi. Poi la recita dell’Angelus in piazza Maggiore e il pranzo con i poveri nella Basilica di San Petronio. A seguire, il Papa incontrera’ il clero nella Cattedrale di San Pietro e anche il mondo universitario, nella Basilica di San Domenico. Infine la celebrazione della messa al termine della quale, Bergoglio fara’ ritorno in Vaticano. Papa Francesco sara’ a Bologna, sottolinea l’arcivescovo, nel giorno “in cui si celebrera’ la ‘Domenica della Parola’, nella quale rinnoveremo ‘l’impegno per la diffusione, la conoscenza e l’approfondimento della Sacra Scrittura’ e al cui termine sara’ distribuito a tutti una copia del Vangelo”. Zuppi esprime la sua “piu’ viva gratitudine al Santo Padre per aver voluto benevolmente accogliere l’invito e confida che le Istituzioni religiose e civili, fedeli e i cittadini collaborino per preparare adeguatamente, nello spirito e con le opere, la visita del Santo Padre”.

Entusiasta e’ il sindaco Virginio Merola. “Dalle parole dell’arcivescovo ho appreso con grande piacere che il Papa sara’ nella nostra citta’ domenica 1 ottobre- afferma il primo cittadino, in una nota- la visita del Santo Padre e’ sempre un momento importante per una comunita’, lo e’ ancora di piu’ se avviene nell’imminenza della festa del Santo Patrono”, il 4 ottobre, San Petronio. In particolare, Merola ci tiene a sottolinea la visita all’hub di via Mattei. “Rappresentera’ un momento molto significativo- spiega- perche’ l’incontro del Pontefice con le persone sbarcate sulle coste italiane e accolte in quella struttura, consentira’ di porre l’attenzione su questa grande questione del nostro tempo e delle nostre citta’”. Ovvero, sostiene il sindaco, “l’accoglienza non come emergenza ma come elemento strutturale.

La presenza e le parole del Papa ci aiuteranno sicuramente a comprendere meglio l’esigenza di politiche che affrontino questo problema, anziche’ banalizzarlo con le formule ostili del populismo”. Merola assicura dunque che “l’abbraccio di Bologna a Papa Francesco sara’ grande, emozionato e forte. Certo di interpretare il sentimento dei cittadini, porgo fin d’ora il nostro affettuoso benvenuto al Santo Padre”. La visita pastorale di Papa Francesco “e’ motivo di grande onore per il nostro territorio”, commenta la presidente dell’Assemblea legislativa Simonetta Saliera. L’annuncio di monsignor Matteo Maria Zuppi “conferma l’attenzione per la parte piu’ fragile della societa’ e anche il programma della tappa bolognese della visita del romano Pontefice ne e’ la dimostrazione. Mai come in queste ore segnate da tensioni internazionali che ci preoccupano e’ opportuno ascoltare e meditare il messaggio di pace e di rispetto tra i popoli che viene da Papa Francesco”, conclude. (San/ Dire)

Potrebbe interessarti...

Iscriviti alla nostra Newsletter

Desidero iscrivermi alla Newsletter e acconsento al trattamento dei dati personali per tale finalità, alle condizioni indicate nella Privacy Policy