Salute mentale, quei “guizzi di follia” che aiutano ad essere autonomi

Share on Facebook0Share on Google+0Share on LinkedIn0Tweet about this on Twitter

Il 20 giugno a Villa Borghese evento nazionale: obiettivo, combattere il pregiudizio sull’inguaribilità della malattia mentale, ridando fiducia – e futuro – a chi ne soffre. I fondi raccolti andranno a 6 centri di inserimento socio-lavorativo

guizzi-di-follia_02ROMA – Nella notte del solstizio d’estate, martedì 20 giugno dalle ore 20.00, la Fondazione Progetto Itaca Onlus organizza “Guizzi di Follia”, primo evento nazionale che si svolgerà a Roma, nel giardino di Villa Borghese, alla Casa del Cinema, da Vyta Santa Margherita (Largo Marcello Mastroianni, 1.

Obiettivo sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema del disagio psichico, cambiando la cultura ancora diffusa di pregiudizio sull’inguaribilità della malattia mentale, ridando così fiducia e futuro a chi ne soffre.

Dopo la cena a base di piatti tipici della tradizione romana, accompagnata dai vini dei Feudi di San Gregorio, il clou della serata prevede l’Incanto dei talenti, con lotti speciali che premiano la creatività italiana. Tra di essi meravigliose opportunità di viaggio tra cui, solo per citare alcune destinazioni, Parigi, in un appartamento con vista sulla Torre Eiffel, e Villa Orlando sul Lago di Como; prestigiose opere d’arte contemporanea di famosi artisti quali Janine von Thüngen; appuntamenti con lo sport come una visita alla Pagani Automobili in provincia di Modena; gioielli di marca; pezzi di artigianato. E tante altre fantastiche sorprese tutte da scoprire.

Presente alla serata Ughetta Radice Fossati, Segretario Generale della Fondazione. Condurranno l’Incanto dei talenti Antonio Concina, Presidente di Progetto Itaca Roma, Federica Barbaro Costantini Scala, Italo Folonari e Sebastiano Barisoni, amici e sostenitori dell’iniziativa. Per concludere musica e balli.

Fondazione Progetto Itaca coordina un network di 11 Associazioni attive su tutto il territorio italiano – ha dichiarato Ughetta Radice Fossati – che promuovono programmi completamente gratuiti di informazione, prevenzione, supporto e riabilitazione per persone con disturbi della salute mentale e le loro famiglie. Siamo parte di un importante movimento mondiale che offre una visione innovativa del disagio mentale. Un grazie speciale a tutti i partecipanti alla nostra serata e a tutti coloro che con grande generosità hanno messo a disposizione il loro tempo e i loro “Talenti” per incoraggiare le attività della nostra Fondazione”.

I fondi raccolti, in particolare, andranno a finanziare i 6 centri di reinserimento socio-lavorativo per persone con disagio psichico grave denominati Club Itaca, situati a Milano, Parma, Firenze, Roma, Napoli e Palermo, parte del movimento internazionale di riabilitazione psichiatrica Clubhouse International. Dal 2005 sono stati accolti oltre 330 soci/utenti, ottenendo 170 inserimenti lavorativi.

“Molti i traguardi raggiunti finora da Itaca anche a Roma – ha dichiarato Antonio Concina – dove festeggiamo in questo periodo i nostri sei anni di attività. Il Club Itaca Roma è diventato un’irrinunciabile palestra occupazionale quotidiana per giovani adulti con disagio psichico che vogliono conquistarsi l’autonomia socio-lavorativa e reinserirsi nella società. Sono 70 i Soci/Utenti finora accolti, di cui 26 hanno già avuto esperienze lavorative presso imprese esterne e 6 sono stati assunti a tempo indeterminato”.

Redattore sociale (www.redattoresociale.it)

Potrebbe interessarti...

Iscriviti alla nostra Newsletter

Desidero iscrivermi alla Newsletter e acconsento al trattamento dei dati personali per tale finalità, alle condizioni indicate nella Privacy Policy