Terremoto a Ischia: crollano le case, due morti e decine di feriti. Salvati due bimbi

ischia_terremoto-300x224
Share on Facebook0Share on Google+0Share on LinkedIn0Tweet about this on Twitter

terremoto-ischiaUna scossa di terremoto di magnitudo 4.0 ha colpito l’isola di Ischia, a largo della costa flegrea. E’ successo alle 20.57:  l’epicentro è stato localizzato in mare dalla Rete Sismica Nazionale dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV) ad una profondità di circa 5 km nelle vicinanze della costa del Comune di Forio (NA).  ischia_terremoto-300x224

Subito dopo la scossa l’isola è rimasta al buio.

A Casamicciola sono crollate diverse abitazioni, molti  edifici riportano crepe e lesioni, tra cui l’ospedale di Lacco Ameno che è stato infatti evacuato.

Una donna è morta, colpita dai calcinacci della Chiesa di Santa Maria del Suffragio. C’è anche un’altra vittima.

Si contano più di trenta feriti, nessuno in pericolo di vita. La Protezione Civile ha attivato, nella notte, tre elicotteri per il trasporto dei pazienti.

img-0255-300x224Il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni si è recato nella sede della Protezione Civile di via Vitorchiano, a Roma,  e ha preso parte al comitato operativo.

All’alba dell 22 agosto sono stati estratti vivi dalle macerie due donne, un uomo e un bimbo di appena sette mesi grazie all’intervento dei Vigili del Fuoco.

Poco dopo le dieci di mattina è stato salvato anche il piccolo Mattias, mentre hanno continuato a lavorare per estrarre Ciro, il fratellino più piccolo. Raggiunto dai Vigili, hanno iniziato i lavori per estrarlo intorno alle 11.

Fonte DIRE

In copertina foto http://www.ilgolfo24.it/terremoto-solidarieta-da-tutta-ischia-ecco-come-aiutare/

Il salvataggio del piccolo Mattias

Il salvataggio del piccolo Mattias

 

Potrebbe interessarti...

Iscriviti alla nostra Newsletter

Desidero iscrivermi alla Newsletter e acconsento al trattamento dei dati personali per tale finalità, alle condizioni indicate nella Privacy Policy