Informativa sui cookie

Aggressioni, al via all’Ordine il Tavolo tra le tre Aziende sanitarie

Share on Facebook43Share on Google+0Share on LinkedIn0Tweet about this on Twitter

Si è riunito ieri nella sede dell’Ordine delle Professioni Infermieristiche il Tavolo di confronto con le tre Aziende sanitarie di Bologna per aumentare la sicurezza negli ospedali, prevenire le aggressioni agli operatori ed essere comunque in grado di garantire quando avvengono le modalità più efficaci di risposta.

L’apertura del Tavolo era stata chiesta dall’Ordine delle Professioni Infermieristiche a seguito di un ennesimo episodio accaduto nel Pronto Soccorso del Policlinico di Sant’Orsola. All’incontro di ieri, insieme al presidente Pietro Giurdanella e a due consiglieri dell’Ordine Roberta Ravaldi e Angela Peghetti, erano presenti i rappresentanti di tutte le tre Aziende.

img_20180625_170145L’ampio confronto che si è sviluppato ha permesso di individuare alcune direttrici concrete di lavoro. D’intesa con le Direzioni aziendali, si procederà ad un’analisi delle procedure in vigore in Ausl, al Sant’Orsola e al Rizzoli per studiare insieme l’opportunità di arrivare ad un’unica procedura interaziendale o, comunque, per migliorarle estendendo le soluzioni più efficaci.

Fondamentale sarà rafforzare ancora la collaborazione con le forze dell’ordine, individuando le modalità d’intesa con la Prefettura, ma anche lavorare sulla definizione dell’infortunio post aggressione e sulla necessità di mettere in campo i supporti necessari anche sotto il profilo psicologico per aiutare il personale a superare traumi che a volte vengono in un primo momento sottostimati.

Ultima direttrice di lavoro individuata, ma non certo meno importante, sarà la prevenzione, sia studiando opportunità formative anche interaziendali sia attivando attraverso appositi strumenti di comunicazione un’azione di sensibilizzazione della popolazione e, soprattutto nei Pronto Soccorso e nei luoghi più ‘a rischio’, azioni per migliorare il benessere dell’attesa e soprattutto la comprensione delle procedure.

Il Tavolo ha riconvocato un nuovo incontro per esaminare le prime proposte concrete che saranno nel frattempo elaborate per il prossimo 26 luglio.

Potrebbe interessarti...