Libera professione, un questionario per valutare le motivazioni degli infermieri

ipasviscan
Share on Facebook0Share on Google+0Share on LinkedIn0Tweet about this on Twitter

Nell’ambito di un progetto di ricerca, gli infermieri Laura Brunelli (Collegio IPASVI Forlì-Cesena), Gabriele Ballerini (Collegio IPASVI Firenze) e Mirco Monti (Collegio IPASVI Forlì-Cesena) hanno ricevuto dal Comitato centrale della Federazione l’autorizzazione a somministrare attraverso il portale istituzionale Ipasvi (senza alcun vincolo nè onere per gli iscritti) un questionario per valutare quali sono le motivazioni che spingono gli infermieri all’esercizio della libera professione.

In Psicologia del Lavoro, la motivazione è definita come quel processo di attivazione dell’organismo finalizzato alla realizzazione di un determinato scopo in relazione alle condizioni ambientali.
Deriva dal latino movere ed indica anche tutti quei processi psicologici di nascita, direzione e persistenza di azioni studiate e volontarie finalizzate a un obiettivo da raggiungere.

Il progetto prevede la somministrazione di un questionario compilabile in forma anonima con 28 domande a risposta multipla. Inizialmente si prevede una raccolta dati inerenti a sesso, età del partecipante e anni di esperienza.
La seconda parte richiede i motivi e le difficoltà incontrate nell’esercizio infermieristico in forma autonoma.
Il progetto di ricerca di tipo qualitativo ha durata di sei mesi, con scadenza il 31 dicembre 2014. A decorrere da questa data i risultati verranno analizzati e posti in grafici; verrà stabilita una significatività statistica tramite elaborazione con T-Test o test di Student.

Per partecipare al progetto e compilare il questionario, bisogna cliccare il seguente link

docs.google.com/forms/d/1t_vyuzwg_Z4wP4cOEpF_CZnQtiGJ8-HLCtxuqCcroqo/viewform?usp=send_form

 

 

Pietro Giurdanella

Responsabile

Potrebbe interessarti...

Iscriviti alla nostra Newsletter

Desidero iscrivermi alla Newsletter e acconsento al trattamento dei dati personali per tale finalità, alle condizioni indicate nella Privacy Policy