I Collegi IPASVI ER hanno incontrato Bonaccini e Venturi

Foto IPASVI Bonaccini Venturi
Share on Facebook0Share on Google+0Share on LinkedIn0Tweet about this on Twitter

I Collegi IPASVI della Regione Emilia-Romagna incontrano il Presidente della Giunta Regionale Stefano Bonaccini e l’Assessore Politiche per la salute Sergio Venturi

I Presidenti dei Collegi IPASVI a cui sono iscritti 30.000 professionisti sanitari: infermieri, infermieri pediatrici e assistenti sanitari che operano nella rete dei servizi sanitari della Regione Emilia-Romagna, hanno incontrato il Presidente Stefano Bonaccini, anche nella recente veste di Presidente della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, e l’Assessore alle Politiche per la Salute Sergio Venturi.

All’incontro ha partecipato la Presidente della Federazione Nazionale IPASVI, Barbara Mangiacavalli, per sottolineare l’importanza delle scelte effettuate, e che si andranno ad effettuare, a livello socio-sanitario in Regione e che impattano in modo importante sulla salute dei cittadini e sullo sviluppo delle professioni sanitarie.

I Collegi IPASVI hanno la funzione istituzionale di tutela del cittadino e di garanzia della professionalità degli iscritti e sono fortemente interessati a costruire un dialogo aperto con la Regione per quello che riguarda i temi della loro formazione di base e specialistica, dell’organizzazione del lavoro nelle strutture sanitarie e socio-sanitarie e della qualità dell’assistenza erogata a tutti i livelli di sistema.

Diversi i temi che sono stati presentati all’attenzione del Presidente e dell’Assessore.

L’evoluzione delle modalità assistenziali con il progressivo trasferimento di prestazioni dall’assistenza ospedaliera all’assistenza territoriale, richiede al sistema socio-sanitario di pensare a nuovi modelli organizzativi per continuare ad offrire servizi pubblici accessibili a tutti i cittadini: gli infermieri offrono le loro potenzialità attraverso un percorso di sviluppo delle competenze avanzate e specialistiche non più procrastinabile.

La recente normativa europea iner21ente l’orario di lavoro induce un coinvolgimento degli Ordini professionali al fine di continuare a fornire i servizi con gli elevati criteri di qualità che li hanno contraddistinti sino ad oggi, operando in sicurezza e con la compatibilità alle esigenze di riposo necessarie ai professionisti.

E’ necessario aprire un confronto sul ruolo strategico che l’infermiere può svolgere nella rete dei professionisti operanti nelle strutture stesse mettendo a disposizione l’esperienza sviluppata in anni di attività nelle strutture sanitarie.

I collegi IPASVI della Regione Emilia-Romagna hanno rappresentato la volontà di aprire con la Giunta un dialogo franco e aperto per discutere la collocazione delle Direzioni delle Professioni Sanitarie nei contesti organizzativi aziendali in evoluzione.

Comunicato stampa IPASVI

Potrebbe interessarti...

Iscriviti alla nostra Newsletter

Desidero iscrivermi alla Newsletter e acconsento al trattamento dei dati personali per tale finalità, alle condizioni indicate nella Privacy e Cookie Policy