RELIVE: Un videogame per battere l’arresto cardiaco!

image
Share on Facebook0Share on Google+0Share on LinkedIn0Tweet about this on Twitter

Relive è un’avventura di fantascienza che trascina il giocatore nel mezzo di una pericolosa missione di salvataggio su Marte. La storia è ambientata in un futuro vicino, trovando il protagonista a dover affrontare imprevisti e situazioni pericolose che richiederanno tutte le sue conoscenze di primo soccorso. Per salvare i suoi compagni, nel mezzo di un ambiente ostile, dovrà perfezionare la tecnica del massaggio cardiaco e riportarli in vita, da cui il titolo “relive” (inglese “rivivere”).

Relive e’ un progetto di ricerca tutto italiano, guidato da Italian Resuscitation Council (IRC): un videogame che attraverso la realtà virtuale e il rilevamento dei movimenti del giocatore insegna le manovre di rianimazione cardiopolmonare in maniera innovativa e divertente.

Il progetto è il vincitore di un concorso europeo con in palio un finanziamento di 200.000 euro dedicato allo sviluppo di un serious game no profit.

“Relive” è un serious game senza scopo di lucro. Si tratta di un videogioco creato per insegnare al pubblico la tecnica del massaggio cardiaco

image

Sviluppato in due anni di lavoro, Relive e’ stato lanciato in anteprima in Italia il 16 ottobre 2015 in occasione dello “European Restart a Heart Day” promosso da European Resuscitation Council che in Italia coincide con “Viva! la settimana per la rianimazione cardiopolmonare”, in calendario dal 12 al 18 ottobre 2015.

Il gioco è stato realizzato da un team completamente italiano coordinato da Federico Semeraro, anestesista rianimatore membro del Consiglio Direttivo di IRC, grazie a un importante finanziamento di 200.000 euro, vinto nel 2013 in un concorso europeo a cui partecipavano ottanta progetti internazionali.

Per eseguire il download del videogame “Relive”  link

Fonte: www.ircouncil.it

 

Potrebbe interessarti...

Iscriviti alla nostra Newsletter

Desidero iscrivermi alla Newsletter e acconsento al trattamento dei dati personali per tale finalità, alle condizioni indicate nella Privacy Policy