A Modena il Natale è a colori nelle Case della salute, Ospedali e Strutture per anziani

Share on Facebook0Share on Google+0Share on LinkedIn0Tweet about this on Twitter

locandinaNataleAusl.inddAddobbi, piccoli doni e biglietti augurali allietano i luoghi di assistenza e cura. Semplici gesti che aiutano adulti e più piccoli ad alimentare la cultura della donazione. Oltre 6.000 i bambini coinvolti in 250 classi delle scuole d’infanzia e dalle primarie di tutta la provincia di Modena

Il Natale arriva nelle Case della Salute, negli Ospedali e nelle Strutture per anziani della provincia di Modena grazie alla solidarietà dei bambini che porteranno a pazienti, ospiti e personale delle strutture sanitarie l’allegria delle iniziative di “Natale a colori”. Anche quest’anno, dalle scuole d’infanzia e dalle primarie, circa 6.000 alunni di 250 classi prepareranno addobbi natalizi, presepi, doni e biglietti di auguri per regalare un momento di felicità a utenti e pazienti che trascorrono il periodo delle feste lontano da casa e dai propri affetti.

Semplici gesti che aiutano adulti e più piccoli ad alimentare la cultura della donazione e far riflettere su temi attuali e delicati come quelli della malattia e della disabilità. “Natale a colori” è promosso dall’Aziende USL di Modena e dall’Ufficio Scolastico, rientra nel Programma “Promozione della salute” e conta sul coinvolgimento di diversi Comuni, enti e associazioni di volontariato.

Le iniziative 
Tantissime le iniziative in programma, che arriveranno a toccare tutti i confini della nostra provincia.

Il 21 dicembre gli alunni della scuola d’infanzia “Don Milani” di Sassuolo si recheranno presso la Casa Residenza “Casa Serena” per allietare gli ospiti con canti, poesie e consegna di doni e lavoretti natalizi.

Il 22 dicembre, dalle 9.30 alle 13.00, Babbo Natale accoglierà i bambini in visita all’Ospedale di Mirandola. Alle 16.30 lettura di poesie e coro di canti natalizi diretto dal Maestro Luca Buzzani.

A Modena il 22 dicembre, alle 10.00, sette classi della scuola “Monteccuccoli” saranno accolti presso la hall dell’Ospedale a Baggiovara dove consegneranno i lavoretti realizzati a scuola.

Il 22 dicembre, alle 10.00, i bambini della scuola d’infanzia “Samone” di Guiglia, assieme alla scuola d’infanzia “La Trottola” si recheranno in rappresentanza alla Comunità Alloggio “Il Castagno Selvatico” offrendo doni e addobbi che allestiranno assieme agli ospiti. La scuola Primaria Cavedoni di Levizzano Castelvetro preparerà addobbi destinati alla Casa della Salute “La Carrucola” di Guiglia, alla sede del Distretto di Vignola e al Poliambulatorio di Castelvetro. Le scuole dell’Infanzia Don Bondi e G. Rodari di Spilamberto porteranno addobbi natalizi per la Casa della Salute “Nicolaus Machella”.

Il 22 dicembre i bambini della scuola d’infanzia di Riolunato si recheranno presso la Casa Protetta per anziani “Casa Carani” di Pievepelago per la consegna dei lavoretti, recita di canti natalizi e distribuzione dei biglietti augurali agli ospiti della struttura.
Il 23 Dicembre, alle 10.00, presso la Casa della Salute ‘Regina Margherita’ di Castelfranco Emilia, ci sarà un concerto natalizio dei ragazzi delle classi terze della Scuola secondaria di primo grado dell’Istituto Comprensivo “G. Marconi”.

Per il programma completo degli appuntamenti di “Natale a colori” è possibile visitare il sito internet: www.ppsmodena.it/nataleacolori

Potrebbe interessarti...

Iscriviti alla nostra Newsletter

Desidero iscrivermi alla Newsletter e acconsento al trattamento dei dati personali per tale finalità, alle condizioni indicate nella Privacy Policy