Grande sbadiglio, grande cervello!

Share on Facebook0Share on Google+0Share on LinkedIn0Tweet about this on Twitter

La teoria degli sbadigli, che servirebbero come meccanismo di raffreddamento per il cervello, viene ulteriormente supportata da un nuovo studio pubblicato su Biology Letters. Tale studio afferma che gli sbadigli più grandi comportano un beneficio maggiore, pertanto gli autori hanno ipotizzato che gli animali con un cervello di dimensioni più grandi facessero sbadigli più imponenti. Ebbene, i dati mostrano che è proprio così: i ‘cervelloni’ fanno sbadigli più lunghi.

cat-96659_640Sono stati esaminati 29 mammiferi per lo studio condotto da Andrew Gallup della State University of New York a Oneonta, che aveva già esaminato precedentemente il peso dei loro cervelli. I ricercatori hanno studiato gli sbadigli, effettuando misurazioni tramite video scaricati da YouTube, per poter misurare il tempo di durata media degli sbadigli per ogni specie.

Esaminando i dati, gli scienziati hanno scoperto che  il peso del cervello e il numero dei neuroni corticali sono predittivi della durata dello sbadiglio. E questo in modo più preciso rispetto alla dimensione del corpo o alla grandezza relativa del cervello.

Gorilla, cammelli, cavalli, leoni, trichechi ed elefanti africani fanno sbadigli di durata più breve rispetto agli esseri umani, e questo è giustificato dal fatto che il loro cervello è più piccolo del nostro. In altre parole, la durata dello sbadiglio non sembra correlata alle dimensioni del corpo, ma a quelle del cervello. “Coerentemente con questi risultati – riferiscono gli autori sul ‘Washington Post’ – abbiamo anche scoperto che i primati tendono ad avere durate dello sbadiglio più lunghe e variabili rispetto agli altri mammiferi”.

Fonte: http://www.adnkronos.com

Potrebbe interessarti...

Iscriviti alla nostra Newsletter

Desidero iscrivermi alla Newsletter e acconsento al trattamento dei dati personali per tale finalità, alle condizioni indicate nella Privacy Policy