Università di Modena e Reggio Emilia: “Antivaccini? Falso, noi pro scienza”

Share on Facebook0Share on Google+0Share on LinkedIn0Tweet about this on Twitter

“La posizione di Unimore sui vaccini e’ la stessa del ministero della Salute, della Regione Emilia-Romagna, dell’intera comunita’ scientifica mondiale, di tutte le societa’ scientifiche di ambito biomedico e di tutte le organizzazioni governative nazionali e internazionali legate alla salute”.

Lo chiarisce oggi il rettore dell’Universita’ di Modena e Reggio Emilia, Angelo Oreste Andrisano, correggendo un servizio a tema di una testata locale diffuso in questi giorni. Spiega Unimore in una nota: “In un servizio, andato in onda sabato 23 luglio su un’emittente locale, riguardante la diatriba tra padre e madre a proposito della vaccinazione della propria figlia, l’avvocatessa Mirella Guicciardi, legale della madre che sostiene la pericolosita’ dei vaccini e quindi contraria alla vaccinazione, e’ stato citato a supporto di questa pericolosa ed infondata tesi uno studio condotto da un non meglio identificato ”laboratorio dei biomateriali dell’Universita’ di Modena’ e la dottoressa Antonietta Gatti quale perito di parte”.

Ebbene, Unimore precisa: “La dottoressa Antonietta Gatti, gia’ ricercatrice Unimore, e’ cessata dal servizio il 22 novembre 2011 e, quindi, all’attualita’ non e’ dipendente dell’ateneo. Pertanto le sue posizioni non riflettono in alcun modo il pensiero e le convinzioni della comunita’ scientifica dell’Universita” degli Studi di Modena e Reggio Emilia. Inoltre- rimarcano dall’ateneo- e’ del tutto privo di fondamento che presso l’ateneo di Modena e Reggio Emilia esista un laboratorio dei biomateriali”.

Potrebbe interessarti...