Meningite, nessun allarme nel Lazio: nel 2016 meno casi del 2015

Share on Facebook0Share on Google+0Share on LinkedIn0Tweet about this on Twitter

regione lazioROMA – “Nel Lazio non esiste alcun allarme, infatti nel 2016 non sussistono incrementi di casi di meningite rispetto al periodo precedente (2001-2015), ma anzi rispetto al 2015 sono diminuiti passando dai 25 casi del 2015 ai 19 casi di meningite meningococcica del 2016 segnalati in tutta la regione (pari a 3,2 casi per milione di abitanti). L’incidenza di questo tipo di meningite è sostanzialmente sovrapponibile a quello dell’intero Paese (dati Istituto Superiore di Sanità)”.

Lo comunica in una nota la Regione Lazio sottolineando che “la Rete sanitaria regionale, anche a fronte dell’incremento esponenziale delle richieste che risultano quintuplicate negli ultimi giorni, è pienamente operativa e sta rispondendo al meglio alle esigenze dei cittadini che chiedono di essere vaccinati“.

“Al momento nelle Asl della Regione Lazio – si legge ancora nella nota – vi sono oltre 15 mila dosi di vaccini disponibili a cui si aggiungeranno entro martedì ulteriori 8 mila dosi“.

DIRE

Potrebbe interessarti...