Ogni giorno in Italia si eseguono piu’ di 19mila TAC

Share on Facebook0Share on Google+0Share on LinkedIn0Tweet about this on Twitter

By Mco44 (Own work) [Public domain], via Wikimedia Commons

By Mco44 (Own work) [Public domain], via Wikimedia Commons

AL VIA CAMPAGNA ASSOBIOMEDICA SU IMPORTANZA INNOVAZIONE DISPOSITIVI MEDICI (DIRE) Roma, 18 mag. – Ogni giorno in Italia si eseguono piu’ di 19mila tac, oltre 5mila risonanze magnetiche e 4.200 screening mammografici. Indispensabili nella diagnostica, i dispositivi elettromedicali sono fondamentali nell’assistenza dei pazienti, con strumenti per la radiologia interventistica, macchinari per l’assistenza in terapia intensiva e per la cura di neonati prematuri.

“Oggi esistono apparecchiature che con minori dosi di radiazioni sui pazienti consentono una migliore qualita’ dell’immagine e diagnosi piu’ accurate o macchine salvavita sempre meno intrusive- dice Nicoletta Calabi, presidente dell’Associazione Elettromedicali di Assobiomedica- Peccato pero’ che 58mila dispositivi di diagnostica per immagini presenti negli ospedali siano obsoleti e il 40% delle macchine di anestesia e il 50% dei ventilatori da terapia intensiva abbiano piu’ di 10 anni”.

Per sensibilizzare i cittadini sull’importanza dell’innovazione in campo elettromedicale, intanto, parte la campagna di comunicazione ‘Innovazionesuonabene’, presentata da Assobiomedica nella Capitale presso il Centro Congressi Roma Eventi. “Con questa iniziativa abbiamo voluto sensibilizzare le persone sul valore dell’innovazione delle tecnologie mediche per la tutela della loro salute- fa sapere Fernanda Gellona, direttore generale di Assobiomedica- Vogliamo accorciare sempre di piu’ le distanze fra settore dei dispositivi medici e cittadino, rendendo l’utente finale consapevole dell’importanza di apparecchi all’avanguardia per la diagnostica e la cura”.

A caratterizzare la campagna, curata da Hdra’, una grafica a tinte piatte con colori vivaci e una vocazione tutta ispirata al mondo musicale, a partire dal claim-hashtag #innovazionesuonabene fino al titolo ‘Elettromedicali.

Nessuno sa ascoltare il tuo corpo come loro’. La musica rappresenta infatti il filo conduttore di tutte le iniziative, creando un’assonanza con le apparecchiature di diagnostica per immagini e la loro capacita’ di saper ascoltare gli organi del corpo umano, facendoli suonare come fossero degli strumenti musicali. Veste musicale per le immagini di tutti i materiali della campagna, quindi, rendendo cosi’ le tecnologie mediche icone di un approccio positivo alla prevenzione e alla salute.

Dal 25 maggio prenderanno il via una serie di eventi sul territorio che attraverseranno l’Italia da nord a sud, pensati proprio per coinvolgere i cittadini attraverso azioni di infotainment. Le iniziative nelle diverse citta’ si svolgeranno attorno a un pannello interattivo, che raffigura i corpi di un uomo e una donna.

Chi si fermera’ per ricevere informazioni potra’ utilizzare le cuffie in dotazione e, collegandole al pannello, sperimentare i ‘suoni’ di alcuni organi del corpo, ascoltando i brani composti da musicisti professionisti in esclusiva per la campagna. Prima tappa dal 25 al 28 maggio a Napoli per ‘Futuro Remoto’, appuntamento sempre nel capoluogo campano per il primo weekend di giugno a ‘Citta’ della Scienza’.

Segue Genova e il ‘Festival delle scienze’ dal 28 al 30 ottobre, per chiudere l’anno a Roma a novembre con ‘Maker Faire’. Parte integrante della campagna la partnership con Spotify: #innovazionesuonabene vivra’ infatti sulla piattaforma musicale piu’ seguita del web con banner dedicati, ma soprattutto con due playlist capaci di associare immediatamente strumenti musicali e strumenti elettromedicali, legandoli alle diverse parti del corpo come nei pannelli interattivi nelle piazze. Due le playlist curate da Raffaele Costantino, conduttore di Radio2 e autore del libro ‘Storia di una playlist, playlist di una storia, Hard at heart_Heart melting e Brainy Day’. Si puo’ seguire la campagna al link https://www.facebook.com/Elettromedicaliperlasalute o l’hashtag #innovazionesuonabene. (Cds/Dire)

Potrebbe interessarti...

Iscriviti alla nostra Newsletter

Desidero iscrivermi alla Newsletter e acconsento al trattamento dei dati personali per tale finalità, alle condizioni indicate nella Privacy Policy