Vaccini, Lorenzin: Medaglia d’oro per Burioni. Fnomceo: “Anche altri preparati”

Share on Facebook0Share on Google+0Share on LinkedIn0Tweet about this on Twitter

burioni-medicoIl ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, propone la medaglia d’oro al merito della Sanita’ pubblica al virologo pro-vaccini Roberto Burioni. “Voglio esprimere tutta la mia solidarieta’ e la mia vicinanza al medico Roberto Burioni- si legge in una nota del ministero- vittima in questi giorni di durissimi attacchi e vili minacce, anche di morte, sui social solo per il fatto di sostenere inconfutabili verita’ scientifiche a sostegno delle vaccinazioni”. Per questa ragione, sottolinea Lorenzin, “ho deciso di proporre per il dottor Burioni il conferimento della Medaglia d’Oro al merito della Sanita’ Pubblica per il suo impegno costante a difesa della scienza e nella promozione delle vaccinazioni- conclude la nota- come indispensabile e fondamentale strumento di prevenzione della salute pubblica”. (Cds/ Dire)

“Credo che le medaglie, alla fin fine, servono a poco perche’ finiscono in un cassetto e non hanno piu’ alcun valore…”. Risponde cosi’ la presidente della Fnomceo, Roberta Chersevani, interpellata dall’agenzia Dire sulla proposta del ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, di conferire la medaglia d’oro al merito della Sanita’ pubblica al virologo pro-vaccini, Roberto Burioni.

“Credo che vada fatta un’informazione corretta- ha proseguito Chersevani- che tenga conto della realta’ scientifica, quindi informazione e non opinioni. Oltre a Burioni, ci sono anche tanti altri che hanno cultura, preparazione e background tale da poter parlare con cognizione di causa degli argomenti che vengono proposti”. (Cds/Dire)

Potrebbe interessarti...

Iscriviti alla nostra Newsletter

Desidero iscrivermi alla Newsletter e acconsento al trattamento dei dati personali per tale finalità, alle condizioni indicate nella Privacy Policy