Informativa sui cookie

Amici a quattro zampe in arrivo dai bambini dell’ISNB

Share on Facebook0Share on Google+0Share on LinkedIn0Tweet about this on Twitter

Il 6 giugno alle 15 Agne, Mia e Peter, 3 labrador beige saranno ospiti speciali presso la terrazza dell’area pediatrica dell’Istituto delle Scienze Neurologiche di Bologna, dove i piccoli pazienti potranno vederli all’opera insieme ai conduttori dell’UNAC (Unione Nazionale Arma dei Carabinieri). Una novità promossa da Bimbo Tu Onlus, in collaborazione con l’ISNB, che con questa iniziativa regaleranno ai bimbi un pomeriggio davvero emozionante.
Sabato 9 giugno secondo appuntamento con gli amici a quattro zampe nel parco antistante il Padiglione Tinozzi del Bellaria, dove tutti, pazienti dell’Ospedale, dell’ISNB e ospiti esterni, potranno assistere alla manifestazione cinofila.

L’area pediatrica dell’ISNB
L’area pediatrica dell’ISNB garantisce assistenza ospedaliera ai piccoli pazienti affetti da particolari patologie neurologiche, quali epilessia dell’età evolutiva, malattie neuromuscolari, disturbi dello spettro autistico e disturbi dello sviluppo, malattie neurologiche rare, paralisi cerebrali infantili, tumori del sistema nervoso centrale.
Fanno parte dell’area pediatrica 17 medici, di cui 8 neuropsichiatri infantili e 1 neuropsicologo, 4 fisiatri, 1 ortopedico, 1 chirurgo pediatrico, 3 neurochirurghi, 13 infermieri, 3 operatori socio-sanitari, 1 tecnico di neuro fisiopatologia, 4 fisioterapisti.
Ogni anno vengono effettuati oltre 700 ricoveri, 350 dei quali in Day Hospital.  Oltre 9.000, invece, le prestazioni ambulatoriali.

Grande attenzione è rivolta anche a tutti gli aspetti che riguardano la vita del bambino oltre quelli clinici e assistenziali. L’area pediatrica è dotata di una sala giochi, di un bagno attrezzato con fasciatoio e angolo lavanderia con lavatrice e asciugatrice a disposizione dei parenti dei degenti, di una cucina con scomparti riservati a ogni degente. Attivo anche il servizio “Scuola in ospedale”, svolto presso l’aula didattica in nel reparto con due insegnanti e materiale didattico multimediale e l’attività di animazione è offerta dai volontari di Bimbo Tu.

Fonte ausl Bologna

Potrebbe interessarti...