Informativa sui cookie

“L’aggressività nei contesti sanitari”. Oggi a Bologna l’evento formativo promosso dalla SISISM

Share on Facebook0Share on Google+0Share on LinkedIn0Tweet about this on Twitter

Presso la sede dell’Ordine, oggi l’evento formativo accreditato: “L’AGGRESSIVITA’ NEI CONTESTI SANITARI: prevenzione e strategie di gestione“, promosso dalla Società Scientifica di Infermieristica di Salute Mentale (Sisism).

Il tema delle aggressioni, a volte sottovalutato da chi vive all’esterno delle strutture sanitarie e solo occasionalmente le frequenta, è per noi oggetto di attenzione quotidiana, come infermieri e come Ordine.
È la faccia oscura di un’evidenza positiva. Da anni ripetiamo infatti che la medicina deve farsi carico della persona nella sua interezza, che la sanità cura non soltanto l’organo ma il malato. E le persone – quelle malate, i loro famigliari – vivono di relazioni e queste, in determinati contesti, in certi frangenti, possono diventare violente.

Per essere affrontata in modo adeguato ed efficace, occorre dunque rafforzare le nostre competenze in materia di relazione. Servono i pulsanti di allarme, certamente, ma ancor più servono occasioni come questa, di crescita personale e professionale, per imparare anche nella difficoltà a restare fedeli al nostro ruolo.
Rafforzare la consapevolezza del valore professionale del nostro ruolo è anche la strada per avere la forza di imboccare la strada della segnalazione, sempre e comunque, e la tolleranza zero verso questi episodi.

Anche per questo siamo particolarmente orgogliosi di aver dato il nostro sostegno alla Sisism, costituita da appena un anno e già accreditata quale associazione tecnico scientifica dal ministero della salute.
È la strada giusta: investire sulla nostra crescita professionale. Per risolvere il problema delle aggressioni, così come per affrontare ogni altro tema. È la strada che abbiamo imboccato e lungo cui continueremo tutti i giorni a camminare.

Potrebbe interessarti...