Informativa sui cookie

“Sanità futuro presente”, gli infermieri nel cantiere per costruire la sanità bolognese di domani

Share on Facebook78Share on Google+0Share on LinkedIn0Tweet about this on Twitter

C’è Stefania che dal palco racconta il lavoro quotidiano con le comunità colpite dal sisma nel 2012. Ci sono Giuseppe che vaccina i bambini sul territorio e Stefania, referente organizzativa in Pronto Soccorso. E c’’è Annalisa che sulla intranet del Sant’Orsola – nella sezione dedicata all’evento di oggi – racconta le sfide da tutor clinico fresca di master in infermieristica forense.

Ci sono gli infermieri all’evento “Sanità futuro presente – Bologna laboratorio per il Paese dopo i primi 40 anni di Servizio sanitario nazionale” che si è svolto oggi a partire dalle ore 17 a Fico. Un appuntamento organizzato dalle tre Aziende sanitarie di Bologna per ragionare insieme ai vertici regionali – l’assessore Venturi e il presidente Bonaccini – e locali – il sindaco Merola e il presidente della CTSS Barigazzi – e all’Università, con il rettore Ubertini, del futuro del sistema sanitario sotto le Due Torri.

In questi quarant’anni – spiega il presidente dell’Ordine Pietro Giurdanella – è cambiato il sistema sanitario ma ancor più, al suo interno, è cambiato il ruolo degli infermieri. Oggi abbiamo davanti sfide importanti, cambiamenti che mettono in discussione abitudini e suddivisioni dei compiti, tra Aziende così come tra i professionisti. È una partita che noi siamo pronti per giocare, fino in fondo e con la consapevolezza del nostro ruolo e del nostro valore, mettendolo a disposizione per garantire ai cittadini un livello di cura e assistenza sempre maggiori”.

Nei prossimi giorni su questo sito troverete “Ogni giorno”, il video che è stato proiettato durante l’evento e nel quale compaiono diversi colleghi, la testimonianza di Stefania Dal Rio, infermiera alla Ausl di Bologna e una sintesi degli interventi delle autorità.

f4a841c6-ce26-40da-a633-a449018617d6-1

64414d76-024a-4792-a8f3-82ab23a02907

 

56fa9b67-4a79-4aae-bb3d-a3f82663e905

f8d82adf-ed41-4722-9d44-6a50bf7b25f8

 

Potrebbe interessarti...