Primo incontro all’OPI tra i rappresentanti regionali della neonata SIIET

07a564bf-a451-4d7a-9c3b-fb1568eb95ee
Share on Facebook91Share on Google+0Share on LinkedIn0Tweet about this on Twitter

Sono arrivati da quasi tutte le province dell’Emilia-Romagna. Sono gli infermieri del 118 che presso la sede dell’Ordine delle Professioni Infermieristiche di Bologna hanno svolto, il 4 settembre scorso, il primo incontro tra i rappresentanti regionali della SIIET, ovvero la Società Italiana Infermieri Emergenza Territoriale.

OPI già da tempo offre, infatti, collaborazione alle associazioni infermieristiche supportandole per ogni iniziativa, per perseguire insieme la crescita delle funzioni specialistiche degli infermieri.

SIIET si costituirà ufficialmente entro la fine del mese di settembre con l’ambizioso obiettivo di divenire la prima, e ad oggi unica, società scientifica degli infermieri che svolgono la professione nell’ambito dell’emergenza territoriale.

SIIET s’impegnerà a valorizzare la figura dell’infermiere e il suo ruolo nel sistema di emergenza territoriale contribuendo a renderlo uniforme sul territorio nazionale. Progetterà e realizzerà studi tesi a identificare standard e requisiti minimi essenziali per erogare un servizio di qualità promuovendo contemporaneamente la qualificazione e la formazione dei soci per l’evoluzione e lo sviluppo delle competenze specifiche.

La professione infermieristica ha sviluppato negli anni un ruolo cardine che SIIET intende porre al centro del miglioramento dell’assistenza sanitaria in emergenza territoriale. La neonata Società ha ringraziato il presidente Pietro Giurdanella e il Consiglio Direttivo dell’OPI di Bologna per l’accoglienza e la disponibilità dimostrata, anche in previsione di future collaborazioni su tematiche comuni.

Potrebbe interessarti...

Iscriviti alla nostra Newsletter

Desidero iscrivermi alla Newsletter e acconsento al trattamento dei dati personali per tale finalità, alle condizioni indicate nella Privacy Policy