Conferito all’Ordine degli infermieri di Bologna il “Paul Harris Fellow”

Share on Facebook0Share on Google+0Share on LinkedIn0Tweet about this on Twitter

Il Rotary Club Bologna Sud premia gli infermieri per il servizio prestato ai pazienti durante la pandemia.

L’attività indefessa di voi infermieri e la generosità con la quale la Sanità Bolognese non si è risparmiata nel momento del bisogno rispecchiano perfettamente il motto della nostra associazione: Service above Selfe. Questa targa vuole essere il segno tangibile della nostra gratitudine per il sacrificio personale di cui avete dato prova” – spiega Giuseppe Bellipario, Presidente del Rotary Club Bologna Sud. 

Un riconoscimento di cui tutti gli infermieri possono essere orgogliosi. Il “Paul Harris Fellow”, infatti, è la massima onorificenza rotariana, attribuita dal Club su parere del Consiglio Direttivo a personalità, associazioni o enti che si sono distinte particolarmente per attività di servizio.

img_9941-copia

Questo riconoscimento – ha commentato il Presidente dell’Ordine, Pietro Giurdanella, a nome degli infermieri – si aggiunge ai piccoli grandi gesti di solidarietà, ricevuti in questo periodo dalla comunità di cui ci sentiamo parte e per la quale ci impegniamo ogni giorno responsabilmente. Il supporto, la solidarietà e la gratitudine dei molteplici attori del territorio – associazioni, cittadini e istituzioni – ci confermano che le finalità finora perseguite dalla professione infermieristica, così come la dedizione e la sollecitudine con le quali i professionisti si dedicano quotidianamente alla cura dei pazienti, siano la giusta strada attraverso cui continuare a rinsaldare la fiducia reciproca tra professionisti e cittadini.

Auspichiamo – prosegue Giurdanella – che questi segni di profonda gratitudine della società civile si possano tradurre in scelte politiche e normative a favore di un maggior riconoscimento delle competenze specialistiche degli infermieri.

Potrebbe interessarti...