Formazione post base dell’Università di Bologna in collaborazione con OPIBO, ecco i Master in programma

Share on Facebook0Share on Google+0Share on LinkedIn0Tweet about this on Twitter

Di seguito i corsi universitari post base proposti dall’Università di Bologna in collaborazione con OPIBO.

Continua il nostro impegno per dare a tutti i colleghi le maggiori opportunità per qualificare e potenziare le proprie competenze, un passaggio essenziale per veder sempre più riconosciuta la propria professionalità.

 

alma_mater-600x400

 

AA 2022/2023

Master di primo livello in Assistenza Infermieristica in Cure Primarie e Sanità Pubblica – Specialista in Infermieristica di Famiglia e Comunità

Il Master avrà sede nell’aula didattica dell’Ordine delle Professioni Infermieristiche di Bologna. Sarà inoltre possibile seguirlo da remoto.

Un anno di lezioni (febbraio-luglio 2023 e successivo tirocinio) per acquisire 60 CFU e diventare un infermiere di famiglia e comunità. Saranno acquisite dai corsisti competenze specialistiche interdisciplinari (infermieristiche, motorie, deontologiche e giuridico-organizzative) di promozione della salute, prevenzione delle malattie e di presa in carico proattiva delle persone con malattie/disabilità a lungo termine, allo scopo di fornire una risposta ai bisogni di salute e assistenza delle persone, della famiglia e della comunità nelle varie fasi della vita


fotolia_64642183_subscription_monthly_m-600x400-1

AA 2022/2023

Master di primo Livello in Infermieristica forense, legale e delle assicurazioni

Il corso avrà sede nell’aula di Formazione dell’Ordine delle Professioni Infermieristiche nel rispetto del regole dettate dall’emergenza sanitaria. Sarà inoltre possibile seguirlo da remoto.

Il percorso del Master ha come obiettivo formare infermieri con un elevato profilo di specializzazione ed autonomia professionale in ambito legale e forense, al fine di apportare sul versante peritale lo specifico disciplinare infermieristico, come valore aggiunto nei casi di responsabilità sanitaria coinvolgenti l’ambito assistenziale. L’attività specialistica dell’infermiere forense trova una specifica collocazione professionale anche all’interno delle strutture sanitarie (o nelle vesti di consulente esterno), con particolare riferimento alla gestione del risk management e dei modelli di organizzazione del personale sanitario, nonché di valutazione critica dei casi di responsabilità di natura disciplinare.


                            AA 2022/2023

Corso di Alta Formazione in Comunicazione in sanità e Bioetica

Il corso, rivolto a tutte le professioni sanitarie (infermieri, medici, fisioterapisti, ostetriche, tecnici sanitari) avrà sede nell’aula di Formazione dell’Ordine delle Professioni Infermieristiche di Bologna. Sarà inoltre possibile seguirlo da remoto e sarà un’occasione di formazione comune per le professioni sanitarie.

Potrebbe interessarti...