Spettacolo teatrale: “Quinto dice: diario incerto di un infermiere tardone, dalla pace alla guerra e ritorno”

spettacolo
Share on Facebook0Share on Google+0Share on LinkedIn0Tweet about this on Twitter

Riceviamo e volentieri pubblichiamo l’appuntamento in oggetto.

Il 10 febbraio 2015, alle ore 21, presso il Teatro Dehon, in via Libia 59 a Bologna, si terrà uno Spettacolo/Monologo teatrale, della durata di 90 minuti, dell’attore e infermiere Andrea Filippini, che ci accompagna nella guerra in Afghanistan partendo dalla teoria sistemica di Gregory Bateson, che afferma non sia possibile parlare della realtà senza evidenziare la connessione di tutte le sue parti. Così, non si può raccontare un viaggio, in questo caso particolare quello di Andrea, senza raccontare qualcosa di chi ha viaggiato e di chi quel viaggio l’ha subito. E così ci/si racconta, affiancato da alcuni piccoli pupazzi, momenti della sua vita che poi risulteranno fondamentali in quei sei mesi rinchiuso dentro un ospedale di guerra. Il viaggio incerto di un infermiere socratico e libertario, ma anche un po’ “tardone”, come lui stesso si definisce, dalla pace alla guerra e ritorno, anche se dalla guerra non si torna più, perché, come dice Platone: “la fine della guerra l’hanno vista solo i morti”.

La regia è di Lorenzo Marvelli, infermiere come Andrea, anche lui con un’esperienza di guerra nell’anima e, anche lui, attore e regista teatrale.

Per il biglietto, la riduzione costa 10 Euro cadauno e, per ottenerla, basta presentarsi in biglietteria anche la stessa sera dicendo Lista Filippini o Lista Floppy.

Maggiori info: http://www.acrossalive.com/quinto-dice/

 

 

Potrebbe interessarti...

Iscriviti alla nostra Newsletter

Desidero iscrivermi alla Newsletter e acconsento al trattamento dei dati personali per tale finalità, alle condizioni indicate nella Privacy Policy