Al Collegio inaugurata la Mostra “Due minuti dopo”

Share on Facebook0Share on Google+0Share on LinkedIn0Tweet about this on Twitter

Senza titolo-19

 

Tante le persone presenti all’inaugurazione della mostra “Due minuti dopo”. Cittadini, professionisti e rappresentati delle istituzioni che hanno partecipato al primo degli eventi in programma per commemorare le vittime della strage ala stazione di Bologna del 2 agosto 1980.

 

Il servizio del Tg3 Regionale Emilia Romagna, sulla Mostra, andato in onda nel giorno della commemorazione del 2 Agosto.

 

Presenti, tra gli altri Chiara Gibertoni, Direttore Generale dell’Azienda Usl di Bologna, Fabrizio Moggia Presidente Aniarti, Franco Brizzi Presidente ANTR, Federica Mazzoni Consigliere del Comune di Bologna, Giannantonio Barbieri avvocato,  Rosa Eugenia Pesci Coordinatore del Corso di Laurea in Infermieristica

La mostra, a cura del Collegio IPASVI e del Collettivo Artisti Irregolari, si inserisce in una cornice di 4 manifestazioni condivise da 6 realtà associative bolognesi.

Con fotografie ed opere d’arte, dedicate alla memoria dei soccorsi del 2 Agosto 1980, la Mostra vuole sottolineare il prezioso e sostanziale contributo degli infermieri, dei medici, dei vigili del fuoco e dei tanti volontari che si sono contraddistinti in quel tragico giorno.

Toccante la testimonianza di Marina Gamberini, sopravvissuta ad una tragedia che ha spezzato la vita a diverse sue colleghe la mattina del 2 agosto 1980 e sottratta ad un tragico destino dal dr. Stefano Badiali che l’ha soccorsa estraendola dalle macerie.

Una tragedia, come testimoniato da Marco Vigna, infermiere, tra i fondatori del 118 bolognese, che ha messo a dura prova l’organizzazione dei soccorsi. Oltre duecento i feriti. Un’organizzazione che da quel giorno sì è evoluta a tal punto da diventare l’attuale sistema 118. Il primo in Italia.

Tonino Paniconi, all’epoca maresciallo dell’esercito reparto Genio, ex vigile del fuoco, quella mattina, pur non essendo in servizio, non ha esitato un attimo a soccorrere i tanti feriti. L’emozione, nel suo viso, mentre racconta la sua esperienza, è palpabile.

Una tragedia che purtroppo, ancora oggi non ha ricevuto piena giustizia. Cinzia Venturoli, storica dell’universita di Bologna, ha sottolineato infatti che seppur condannati gli esecutori materiali, nessun mandante è mai stato individuato.

Oggi l’imperativo, come sottolineato da Riccardo Lenzi, dell’Associazione Piantiamo la Memoria è quello di sostenere la memoria , soprattutto tra i giovani e soprattutto in un momento in cui si riaffaccia il terrorismo in Europa.

I partecipanti all’inaugurazione hanno dichiarato di aver percepito, oltre al dolore della commemorazione, anche il messaggio di solidarietà e di rinascita da una tragedia di tali proporzioni e, nel contesto attuale, questo è sicuramente utile e positivo.

La mostra rimarra’ allestita per tutto il mese di agosto. Ingresso gratuito negli orari di apertura della segreteria.

Senza titolo-16

La testimonianza di Marina Gamberini, sopravvissuta la mattina del 2 agosto 1980

 

A dx Marco Vigna, infermiere, tra i fondatori del 118 bolognese, ha organizzato i soccorsi

A dx Marco Vigna, infermiere, tra i fondatori del 118 bolognese, ha organizzato i soccorsi

 

Senza titolo-21

La seconda da destra, Cinzia Venturoli, storica dell’universita di Bologna

 

Da sn, Pietro Giurdanella Presidente del Collegio IpasviBo, Chiara Gibertoni Direttore Generale Ausl Bo, Roberta Toschi Consigliera Ipasvibo, Franco Brizzi Presidente ANTR, Giannantonio Barbieri avvocato

Da sn, Pietro Giurdanella Presidente del Collegio IpasviBo, Chiara Gibertoni Direttore Generale Ausl Bo, Roberta Toschi Consigliere Ipasvibo, Franco Brizzi Presidente ANTR, Giannantonio Barbieri avvocato

Senza titolo-15

Senza titolo-18

Senza titolo-8

Senza titolo-2

Senza titolo-11

Senza titolo-3

Senza titolo-7

Senza titolo-10

Senza titolo-12

Senza titolo-14

 

Di seguito alcune foto in mostra.

Presentazione mostra 2 agosto-23

Presentazione mostra 2 agosto-36 copia

Presentazione mostra 2 agosto-26 Presentazione mostra 2 agosto-25 Presentazione mostra 2 agosto-30 copia Presentazione mostra 2 agosto-27

 

Di seguito il poster con gli altri eventi in programma

2 AGOSTO

 

 

Potrebbe interessarti...

1 Response

  1. 1 agosto 2016

    […] degli infermieri Ipasvi ha organizzato nella propria sede di via Zaccherini Alvisi la mostra “Due minuti dopo”, che racconta la tragicità di quei momenti attraverso gli scatti in bianco e nero prodotti […]