Terremoto. Marche, trasferiti pazienti da ospedali e anziani da case di riposo

Share on Facebook0Share on Google+0Share on LinkedIn0Tweet about this on Twitter

Nelle Marche il sisma ha colpito particolarmente le province di Ascoli Piceno, Fermo e Macerata. Posti medici avanzati attivati ad Arquata del Tronto e Pescara del Tronto. Numero verde della protezione civile regionale per le emergenze 840 001111.

IL comune di Amatrice, gravemente colpito dal terremoto

Il comune di Amatrice, gravemente colpito dal terremoto (DIRE)

Nelle Marche il sisma ha colpito particolarmente le province di Ascoli Piceno, Fermo e Macerata: Il piano di emergenza e soccorso e’ scattato e pienamente attivo in tutti i comuni interessati. “Sono in contatto costante con Palazzo Chigi, il sottosegretario Claudio De Vincenti e il direttore del Dipartimento di Protezione civile Curcio” ha detto il presidente Luca Ceriscioli. Fra le misure gia’ approntate, il trasferimento di quaranta degenti dell’ospedale di Amandola, terremotato, nel nosocomio e presso l’Inrca di Fermo e quello dei venticinque ospiti della Casa di riposo di Castel Sant’Angelo sul Nera in strutture limitrofe. Posti medici avanzati sono stati attivati ad Arquata del Tronto e Pescara del Tronto e sono state attivate sale di rianimazione negli ospedali, con l’estensione oraria del servizio di eliambulanza e la mobilitazione delle ambulanze dell’Anpas.

Si sta provvedendo ora alla chiusura della via Salaria al traffico ordinario, per permettere il transito dei mezzi di soccorso. Per le emergenze la protezione civile regionale puo’ essere contattata al numero 840 001111.

Ulteriori aggiornamenti sul sito della Protezione civile regionale. (www.redattoresociale.it)

Potrebbe interessarti...

Iscriviti alla nostra Newsletter

Desidero iscrivermi alla Newsletter e acconsento al trattamento dei dati personali per tale finalità, alle condizioni indicate nella Privacy Policy