Cesena. Un “polipetto” per aiutare i bimbi prematuri

Share on Facebook0Share on Google+0Share on LinkedIn0Tweet about this on Twitter
http://www.romagnanotizie.net/

http://www.romagnanotizie.net/

Una trentina di polipi fatti all’uncinetto per i bambini prematuri dell’ospedale Bufalini di Cesena. A realizzarli un gruppo di mamme che sull’esempio del progetto danese “Octopus for a Preemie” hanno dato vita al gruppo “Tintacoli” a favore dei bambini prematuri ricoverati nel nosocomio cesenate. Cosi’ oggi i piccoli pazienti della Terapia intensiva neonatale, Tin appunto, hanno trovato dei nuovi amici.

Il progetto, raccontano Alessia, Silvia e Natascia fondatrici del gruppo che in pochi mesi ha raccolta gia’ numerosi adesioni, ha avuto riscontri molto positivi all’estero: in Danimarca sono stati creati in pochi anni piu’ di 20.000 polipi all’uncinetto distribuiti in 17 ospedali. Negli ultimi mesi l’iniziativa si e’ diffusa rapidamente anche in Inghilterra, Polonia, Romania, Svezia, Spagna, Usa, Australia e in Italia, dove “Tintacoli”, con il suo progetto pilota all’Ospedale Bufalini, rappresenta il primo gruppo operativo. Il tutto su base scientifica. Alcuni studi e osservazioni mediche hanno dimostrano come i neonati prematuri ricoverati in terapia intensiva sembrano trarre beneficio dallo stringere tra le mani i tentacoli di polipetti fatti all’uncinetto. Ricordano loro il cordone ombelicale dal quale sono stati separati e che li legava alla mamma. I polipetti riescono a calmare i bambini facendoli respirare meglio, regolarizzando il loro battito cardiaco e aumentando l’ossigenazione del sangue. Inoltre, la compagnia di questi piccoli amici disincentiva i bambini dall’afferrare e tirare i cavi presenti durante la loro permanenza nell’incubatrice.

“I neonati prematuri- spiega Augusto Biasini direttore del reparto- sentono con maggiore intensita’ il dolore rispetto agli altri bambini. È quindi molto importante, che siano assistiti e costantemente monitorati in ambienti protetti che tendono a ricreare il piu’ possibile la condizione fetale”. Nel gruppo Facebook Octopus for a premiee-Tintacoli i volontari possono trovare tutte le indicazioni per eseguire i polipetti come richiedono le norme igieniche e di sicurezza ospedaliere. (Som/ Dire)

 

In copertina foto http://www.cesenatoday.it/cronaca/tin-tacoli-polipetti-peluche-bambini-ricoverati-terapia-intensiva-neonata.html

Potrebbe interessarti...