Tumore, in 10 anni aumentata del 40% la sopravvivenza dopo diagnosi

Share on Facebook0Share on Google+0Share on LinkedIn0Tweet about this on Twitter

Un italiano su 20, il 5% della popolazione, vive dopo la diagnosi di tumore. Complessivamente nel 2016 erano circa 3 milioni e 130mila i cittadini in questa condizione, 2 milioni e 250mila nel 2006. In dieci anni l’aumento e’ stato di circa il 40% (39,1%).

I passi in avanti nella lotta contro la malattia segnano progressi costanti e oggi due milioni di persone possono affermare di averla definitivamente sconfitta. Grazie anche all’oncologia di precisione che, a partire dal momento della diagnosi, delinea una terapia disegnata in base alle caratteristiche del singolo paziente. Solo partendo da una puntuale individuazione delle caratteristiche genetiche e molecolari della malattia e’ possibile stabilire la terapia migliore.

(Cds/ Dire)

Potrebbe interessarti...