OPI Bologna: “Se è necessario cambiare, si deve fare ascoltando gli infermieri”

Share on Facebook0Share on Google+0Share on LinkedIn0Tweet about this on Twitter

 

Se è necessario cambiare, si deve fare insieme. Ascoltando gli infermieri e valorizzando tutte le professioni sanitarie. Lo ha scritto l’OPI di Bologna all’Assessore regionale alla sanità Raffaele Donini, chiedendo l’apertura di un confronto.

“Sappiamo che quello che ci attende è un tempo complesso, nel quale dovranno essere ripensati i modelli gestionali, organizzativi e professionali, all’interno degli ospedali ma non solo per mettere al centro i bisogni di salute dei cittadini. Ma se il cambiamento è necessario, questo – scrive l’Ordine – dovrà avvenire coinvolgendo chi dovrà farsene carico ogni giorno, in particolare “valorizzando le competenze degli infermieri e dei professionisti sanitari”.

È l’unica strada per rispettare il ruolo di chi – nell’emergenza così come ogni giorno – si è speso e si spende senza riserve per il bene della comunità.

 

Potrebbe interessarti...