In ricordo di Sergio: sarà dedicata all’infermiere la Covid Intensive Care del Sant’Orsola

Share on Facebook0Share on Google+0Share on LinkedIn0Tweet about this on Twitter

Mercoledì 27 gennaio una messa in ricordo di Sergio Bonazzi, prima vittima del Covid fra gli operatori sanitari dell’ospedale dall’inizio della pandemia.

Nella cappella del padiglione 23 il Cardinale Matteo Zuppi celebrerà alle 17 il rito religioso per ricordare, a due mesi dalla scomparsa dell’infermiere di 59 anni, il suo impegno, la sua dedizione e quella di tutti gli operatori sanitari che stanno combattendo oggi contro il virus.

Insieme alla famiglia il Sindaco Virginio Merola, l’Assessore alla Sanità della regione Raffaele Donini, il Presidente della Conferenza Territoriale Sociale e Sanitaria metropolitana di Bologna Giuliano Barigazzi e il Direttore del Policlinico Chiara Gibertoni.

Per consentire la partecipazione in presenza al maggior numero possibile di persone pur nel rispetto delle regole sul distanziamento, la funzione sarà trasmessa in diretta presso la nuova Aula Magna al primo piano del Padiglione 23 – capienza 60 posti -,  dove i partecipanti potranno ricevere la Comunione. Il rito sarà visibile anche da remoto, sul canale YouTube del Policlinico.

La partecipazione in presenza nell’Aula Magna è ad accesso diretto fino a esaurimento posti.

Al termine della cerimonia religiosa, un secondo momento dedicato a Sergio Bonazzi: a lui sarà dedicata la “Covid Intensive Care”, la nuova Terapia Intensiva del Padiglione 25 del Policlinico di Sant’Orsola, costruita in emergenza questa estate per fronteggiare la seconda ondata della pandemia.

Potrebbe interessarti...