OPIBO piange la scomparsa di Maurizio Magotti, colonna portante dell’emergenza della sanità bolognese

Share on Facebook0Share on Google+0Share on LinkedIn0Tweet about this on Twitter

Trent’anni di vita vissuti in Pronto soccorso e Medicina d’urgenza, prima come infermiere diurnista e poi come coordinatore infermieristico. Dopo anni di malattia ci ha lasciato Maurizio Magotti, una colonna portante dell’emergenza della sanità bolognese

mauriziomagotti

Lo ricordano così i colleghi, medici e infermieri:

“Se ne va un pezzo di noi, della nostra storia. Quante cose Maury hai fatto, dal Pronto soccorso alla Medicina d’urgenza, al gruppo BLSD- IRC. Sempre dolce e col sorriso, sempre buono di una bontà vera che non ti permetteva di mostrare né la fatica né il dolore. Grazie di tutto, del tuo modo di essere, sempre così umile e così disponibile. Sempre così…Maury. Buon viaggio, ma guardaci da lassù che ne abbiamo bisogno”.

L’Ordine delle Professioni infermieristiche di Bologna si stringe con cordoglio alla famiglia, in particolare alla moglie e alle due figlie.

L’intera Scuola di Medicina d’Urgenza del professor Federico Miglio ricorda la cortesia, la bontà, il  ” buon umore” e non da ultimo la competenza e professionalità di Maurizio, partecipando alla dolorosa perdita.

Potrebbe interessarti...