dsc_4340

Auguri ai neo Laureati Magistrali UNIBO

Ai colleghi che hanno concluso con successo il loro percorso di studi le nostre più vive congratulazioni e l’augurio perché tanto impegno possa tradursi nel riconoscimento professionale che insieme perseguiamo

doctor-840127_960_720

Tumori rari, ogni anno in Italia 89mila nuovi casi

Nasce la Rete nazionale dei Tumori Rari, un cambiamento epocale per i pazienti colpiti da queste patologie. Potranno entrare nei ‘nodi’ della rete e accedere ai migliori trattamenti nei centri con alta esperienza: in questo modo avranno in tempi ragionevoli una seconda diagnosi, perche’ la prima nel 40% dei casi si rivela inidonea, situazione che determina frequenti migrazioni regionali con un forte impatto economico sulle famiglie dei malati e sull’intero sistema sanitario.

thdul3dk6528-k10e-u1101955788922q3d-1024x576lastampa-it

Lo smog fa male alle ossa e incentiva osteoporosi

L’inquinamento «corrode» e indebolisce le ossa, favorendo l’osteoporosi? Lo suggerisce una ricerca pubblicata sulla rivista The Lancet Planetary Health in cui si vede che i ricoveri per frattura aumentano al crescere dell’inquinamento atmosferico. Inoltre lo studio, condotto presso la Columbia University’s Mailman School of Public Health, evidenzia che lo smog si associa a perdita di densità ossea (condizione tipica dell’osteoporosi) e ridotta concentrazione di ormone paratiroideo nel sangue (l’ormone che presiede all’assorbimento del calcio e ha un ruolo nella mineralizzazione delle ossa).

hospice-1821429_960_720-600x400

Al via indagine per il primo Registro sulla SLA

Aisla lancia un’indagine preliminare, tramite un questionario, finalizzata a ottenere una prima mappatura dei centri clinici preposti alla diagnosi della malattia e soprattutto, degli ospedali e dei professionisti che quotidianamente seguono i malati dopo la diagnosi

guys-private-healthcare-da-vinci-robot

In Italia il ‘dr. Robot’ opera 15 mila volte l’anno

In Italia, si stima che siano tra i 12 e i 15 mila gli interventi operatori compiuti ogni anno con l’impiego di un sistema robotico. Al momento attuale ne operano nel mondo circa 4 mila, dei quali un’ottantina sono attivi in Italia

sport-700-x-466-300x200

In Italia solo il 50% degli adulti svolge attività fisica

In Italia secondo i dati della sorveglianza ‘Passi’ (Progressi delle Aziende Sanitarie per la Salute in Italia, ndr) solo il 50% degli adulti raggiunge i livelli raccomandati di attivita’ fisica, con la sedentarieta’ che cresce all’aumentare dell’eta’.

vaccini-700-x-515-300x221

Vaccinarsi per ridurre l’uso di antibiotici

“Andiamo incontro alla stagione dell’influenza e delle possibili complicanze batteriche. Se vogliamo ridurre l’uso degli antibiotici, vacciniamoci, cosi’ ci mettiamo al coperto dalla malattia, da possibili complicanze e dalla necessita’ di prendere antibiotici”. E’ l’appello lanciato dal presidente della Societa’ italiana di terapia antinfettiva.